22 ottobre 2019
Aggiornato 21:30
incontri

Arte e filosofia al Posto delle Fragole: il protagonista è Giotto

Per quattro domeniche fino alla fine di maggio, il professore Alessandro Di Grazia ci accompagnerà in un viaggio di suggestioni pittoriche di grandi autori alla scoperta del pensiero di un artista

TRIESTE - Nuovo, affascinante percorso culturale tra la filosofia e la pittura al Posto delle Fragole. Dal 2 aprile alle 10.30, per quattro domeniche fino alla fine di maggio, il filosofo e professore Alessandro Di Grazia ci accompagnerà in un viaggio di suggestioni pittoriche di grandi autori alla scoperta del pensiero di un artista. Gli incontri, parte di «Pratiche filosofiche e pittura», si intitolano «Dal corpo alla carne: l'auto rappresentazione del soggetto nella pittura occidentale». Attraverso l'osservazione e l'analisi di alcune famosissime opere della pittura occidentale il laboratorio si prefigge di mettere in evidenza in quale modo l'immagine del soggetto si sia trasformata durante lo sviluppo della cultura europea. Il primo incontro del 2 aprile avrà come protagonista Giotto e la sua pittura. A seguire, potremo scoprire le opere di Andrea Mantegna il 30 aprile, quelle di Rembrandt il 14 maggio e, per finire, avremo Francis Bacon il 28 maggio. Al termine, sarà possibile fermarsi per pranzare insieme al professor Alessandro Di Grazia per conoscere e confrontarsi in un ambiente conviviale e informale (prenotare anticipatamente al numero 040 578777).