25 agosto 2019
Aggiornato 03:30
Ambiente

Partono i Sabati Ecologici 2017: lo scorso anno +24% di conferimenti

Ritorna da sabato 1° aprile l’iniziativa anti-degrado che nel 2016 ha permesso di raccogliere quasi 88 tonnellate di materiale di cui 47 solo da rifiuti ingombranti

TRIESTE – Quasi 88 tonnellate di materiali raccolti nell’arco dei 12 appuntamenti nel 2016, un incremento di circa il 10% rispetto ai conferimenti del 2015 e di più dell’80% in confronto al 2014: su questi risultati parte l’edizione 2017 dei Sabati Ecologici, l’iniziativa itinerante promossa da AcegasApsAmga e dal Comune di Trieste, al via domani, sabato primo aprile alla Rotonda del Boschetto (nell’Area Parcheggio vicino la sede della sesta circoscrizione). L’intento dell’iniziativa è da sempre quello di contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti ingombranti nelle vie cittadine, abitudine difficile da combattere. I risultati sono però incoraggianti, infatti nel corso dei Sabati Ecologici passati sono stati proprio i rifiuti ingombranti a risultare i più conferiti, mostrando inoltre un incremento costante dal 2014. Nel 2016 sono infatti state più di 47 le tonnellate consegnate ai Sabati Ecologici, circa il 25% in più rispetto al 2015 e oltre il 65% in confronto al 2014.