10 dicembre 2019
Aggiornato 08:30
Il riconoscimento

Medaglia ufficiale ad Andrea de Adamich, "un campione di Trieste"

Il sindaco Roberto Dipiazza ha premiato l'ex pilota automobilistico e giornalista, «un uomo di sport che ha saputo coltivare la sua passione a tutto tondo»
Comune di Trieste

TRIESTE - «E' con grande piacere che in questa importante sala del Consiglio comunale consegno la medaglia bronzea del Comune di Trieste a un grande triestino che è esempio di come si può essere campioni nella vita e nel mondo, attraverso l'impegno, la dedizione e tanto lavoro». Con queste parole il sindaco Roberto Dipiazza ha premiato Andrea de Adamich, «un uomo di sport che ha saputo coltivare la sua passione a tutto tondo». Nato a Trieste il 3 ottobre del 1941, Andrea de Adamich è un ex pilota automobilistico, giornalista e conduttore televisivo. Nella sua carriera ha tra l'altro partecipato a 36 GP di Formula 1, al volante di Ferrari, McLaren, March, Surtees e Brabham. Lasciata l'attività automobilistica, è diventato apprezzato giornalista, tecnico di settore, imprenditore, storico conduttore della trasmissione Grand Prix su Italia, responsabile del centro internazionale di guida sicura a Varano de' Melegari (Parma).

Il riconoscimento
«Andrea de Adamich- ha detto ancora il sindaco Dipiazza- è un campione di Trieste, sicuramente molto apprezzato e veloce e, anche se c'è stata un po' di lentezza, la cosa importante è che Trieste non si scorda mai dei propri talenti ed oggi la città torna ad abbracciare uno dei suoi figli migliori». Dopo la consegna della medaglia, Andrea de Adamich ha ringraziato il sindaco e, «anche se è stata una 24 ore è importante vedere una bandiera a scacchi», soprattutto per chi si sente sempre «triestino di nascita, e solo poi milanese e parmense di adozione». Dopo la cerimonia, l'incontro è proseguito con il convegno «Giornalismo e campioni Trieste-Opicina» a cura del Assessorato al Turismo e del comitato per «La Salita dei Campioni Trieste-Opicina».