10 dicembre 2019
Aggiornato 08:30
Trieste

Le Alfa Romeo conquistano piazza Unità d'Italia: al via "La Salita dei Campioni"

Nella suggestiva cornice di Piazza Unità d’Italia sin dalle prime ore del mattino hanno cominciato a confluire le auto del Club Stile Alfa Romeo

TRIESTE - Inizio in grande stile per «La Salita dei Campioni». Nella suggestiva cornice di Piazza Unità d’Italia, sin dalle prime ore del mattino hanno cominciato a confluire le auto del Club Stile Alfa Romeo. Un rombo di motori inconfondibile ha svegliato la città, con le auto più iconiche di ieri e oggi della casa italiana da sempre sinonimo di emozioni e sportività che hanno sfilato sotto gli occhi di tanti appassionati. Dalla Giulia Super alle nuove Giulia e Giulietta, dalla Brera alla GT 75 EVO, il cuore sportivo delle Alfa ha arricchito l’elegante palcoscenico di una delle piazze più belle d’Italia. Il Club Stile Alfa Romeo ha omaggiato in questo modo Andrea De Adamich, uno dei più noti alfisti, che alle 11.00 è stato protagonista di una premiazione molto emozionante. A seguire è andato in scena il convegno dal titolo «I campioni che hanno corso la Trieste-Opicina su due e quattro ruote». A fare gli onori di casa è stato l’Assessore a Turismo e Sviluppo Economico Maurizio Bucci, che ha introdotto Umberto Sarcinelli, Presidente della sezione friulana dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, e Marco Masetti, giornalista motociclistico della Radiotelevisione svizzera. Presenti all’incontro anche il sette volte Campione del Mondo di motociclismo Phil Read e il tre volte iridato Eugenio Lazzarini, che hanno condiviso interessanti aneddoti e curiosità sulle corse automobilistiche degli scorsi decenni.