24 agosto 2017
Aggiornato 06:30
L'incontro

Il sindaco Dipiazza: «Grande stima per la famiglia triestina Hofmann»

Il sindaco di Trieste ha ricevuto in Municipio Amerigo Alessandro Hofmann, ispettore forestale in pensione, nipote del triestino Amerigo Hofmann, stimato docente di selvicoltura e idraulica che nel 1900 fu chiamato a insegnare all’Università di Tokio e figlio del professor Alberto Hofmann, ispettore generale del Corpo forestale in servizio, tra altre località, a Gorizia e Tarvisio

TRIESTE - Il sindaco Roberto Dipiazza ha ricevuto in Municipio Amerigo Alessandro Hofmann, ispettore forestale in pensione, nipote del triestino Amerigo Hofmann, stimato docente di selvicoltura e idraulica che nel 1900 fu chiamato a insegnare all’Università di Tokio e figlio del professor Alberto Hofmann, ispettore generale del Corpo forestale in servizio, tra altre località, a Gorizia e Tarvisio, nonché autore dello studio di riqualificazione dei boschi carsici delle province di Trieste e Gorizia. Amerigo Alessandro Hofmann, è giunto a Trieste da Firenze dove risiede, per tenere una conferenza pubblica, organizzata dal Centro didattico naturalistico di Basovizza in collaborazione con la Società Alpina delle Giulie di Trieste e all'Ufficio Territoriale Carabinieri per le Biodiversità di Tarvisio (ex Corpo Forestale dello Stato) che verterà sul rapporto tra la famiglia triestina Hofmann e la città. E per ricordare le ricche esperienze umane e forestali di famiglia in Italia e all'estero, con episodi tratti dalla pubblicazione scritta nel 2015 dal titolo «I forestali oggi non capiscono». Nel corso del colloquio, il sindaco ha rivolto parole di vivo apprezzamento e di stima nei confronti di un'antica famiglia triestina che si è distinta in Italia, ma anche in Dalmazia, Carinzia, Montenegro, Giappone, Canada, Stati Uniti, Svizzera, Marocco, Libia, Cecoslovacchia, Grecia, solo per citare alcuni Paesi (come testimoniano le biografie del nonno Amerigo e del padre Alberto), sottolineando l'importanza del ruolo esercitato dal 'forestale' nell'ambito della tutela e della conservazione del prezioso patrimonio ambientale e dell'ecosistema.