21 agosto 2017
Aggiornato 13:30
Pallanuoto A1 - maschile

Trieste al Foro Italico contro la Lazio: sfida fondamentale in chiave salvezza

L'allenatore Piccardo: «Dal punto di vista fisico la squadra è in condizione, siamo consapevoli che quella di Roma è una gara importantissima, vogliamo raggiungere quanto prima il nostro obiettivo»

TRIESTE - Ci siamo quasi. Sabato 22 aprile, nell’undicesima giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà di scena nella piscina del Foro Italico di Roma, per affrontare i padroni di casa della Lazio. Nella prima di tre sfide praticamente decisive in chiave salvezza. Inizio gara fissato alle 15. La pausa ha fatto senza dubbio bene al gruppo sponsorizzato Samer & Co. Shipping. La squadra ha ripreso ad allenarsi lunedì di Pasquetta, con un lavoro fisico e tattico. Concentrazione molto alta e morale piuttosto buono, i ragazzi di Stefano Piccardo hanno preparato il match con la Lazio nei minimi dettagli.

Le parole di Piccardo
«Ci siamo allenati con la giusta intensità – spiega l’allenatore della Pallanuoto Trieste – dal punto di vista fisico la squadra è in condizione, siamo perfettamente consapevoli che quella di Roma è una partita importantissima, vogliamo raggiungere quanto prima il nostro obiettivo». Una missione comunque non semplice, per una squadra che negli ultimi mesi ha smarrito certezze dopo un brillante girone di andata. «Adesso però guardiamo avanti – continua Piccardo – mancano tre partite alla fine della regular-season, non c’è tempo per le recriminazioni. La sosta ci ha fatto sicuramente bene, andiamo a Roma con tanta voglia di conquistare un risultato positivo». La situazione in zona play-out è davvero ingarbugliata, con sette squadre (oltre a Pallanuoto Trieste e Lazio, anche Acquachiara, Roma Vis Nova, Ortigia Siracusa, Torino 81 e Bogliasco) racchiuse in appena 6 punti. Con all’orizzonte scontri diretti molto importanti, vedi proprio quello tra biancocelesti e alabardati. «Al Foro Italico – continua Piccardo – dovremo giocare una partita di grande attenzione e soprattutto bisognerà sbagliare il meno possibile. Spesso in questa stagione abbiamo concesso ai nostri avversari qualche gol facile, sabato non deve accadere. In partite come questa, dalla posta in palio molto pesante, sono i dettagli che fanno la differenza».

Effetto Foro Italico
Un’altra variabile importante del match con la Lazio potrebbe essere quella del Foro Italico. Ancora Piccardo: «Troveremo un’ambiente infuocato, giocheremo in una vasca particolare, stretta e dal fondo basso, da una parte si tocca. Dovremo tener conto anche di questo aspetto e adattarsi in fretta». I precedenti tra Lazio e Pallanuoto Trieste, almeno in serie A1 maschile, sono tutti favorevoli alla compagine alabardata: tre partite e tre vittorie per Aaron Giorgi e compagni, l’ultima in ordine di tempo il 10-7 dello scorso 14 gennaio. Ma c’è da scommettere che i capitolini faranno di tutto per invertire questa tendenza.