20 ottobre 2018
Aggiornato 22:00

Dolci americani rivisitati in chiave triestina: apre la pasticceria artigianale "Mailing Bakery"

Chiara de Maria e Martina Ceci, entrambe classe 1990, inaugureranno sabato 29 aprile il loro punto vendita: «L’idea è quella di rendere quei prodotti più vicini a noi, più leggeri e adatti ai palati di tutti, senza dimenticare l’aspetto estetico»

TRIESTE - Una sfida che profuma di acqua di fiori d’arancio e di cioccolato. Che profuma di ricordi. Volenterose e forse incoscienti, ma più che mai desiderose di vivere solo e soltanto della loro passione, i dolci. Chiara de Maria e Martina Ceci, entrambe classe 1990, un primo passo verso il loro sogno lo hanno fatto nel giugno 2016, quando hanno aperto il loro laboratorio artigianale di pasticceria. Ora sono pronte per il salto più importante: il Mailing Bakery in via del Molino a Vento, 67/b (questo il nome della loro «creatura») diventa punto vendita. L’appuntamento con l’inaugurazione è per sabato 29 aprile alle 17: ad accogliere i curiosi (e i golosi), muffin, biscotti e cupcake fatti con le loro sapienti mani. «E’ tutto nato da un sogno comune, da questa passione per i dolci che ci unisce – racconta Chiara – Nel 2014, entrambe senza un lavoro, ci siamo dette «proviamoci» e così è cominciata la nostra avventura».

Gli inizi
Le due ragazze, tra un corso di pasticceria e l’altro, hanno cominciato ad informarsi, a cercare un luogo adatto per il loro laboratorio. «Partivamo da zero, ma eravamo determinate – aggiunge - All’inizio è stata dura, ma la curiosità della gente che passava mentre eravamo al lavoro ci ha stimolato ancora di più». Chiara e Martina sono amiche e socie, si conoscono da una vita. «I nostri genitori erano amici quando noi eravamo bambine – continua – è passato un po’ di tempo e poi siamo ritrovate di nuovo alle scuole superiori, all’Istituto Nordio». La passione per i dolci, per entrambe, ha radici lontane. «Li facevo con la nonna, ricordo bene il profumo delicato della pastiera e degli struffoli...» commenta Chiara.

Il catalogo
La pasticceria che le due giovani hanno voluto ricreare nel loro punto vendita passa per proprio per la tradizione e per la semplicità di quelle ricette, ma con uno sguardo alla modernità. «Siamo specializzate in dolci della tradizione anglosassone e americana – spiega – rivisitati però in chiave italiana e triestina. L’idea è quella di rendere quei prodotti più vicini a noi, più leggeri e adatti ai palati di tutti, senza dimenticare l’aspetto estetico». Cosa propone il catalogo? Dalla torta di mele alla Red Velvet, fino alla Sacher vegana. Ma c’è anche la pasta di zucchero artigianale, cupcake di ogni genere («Io amo quello all’amaretto, Martina quello al caramello salato»), biscotti delle più curiose varietà. «Presto sarà possibile anche ordinare tutto questo da casa, tramite il sito internet– conclude Chiara – Il nome, Mailing Bakery, è stato pensato proprio per questo: vogliamo che la gente abbia la possibilità di godere dei nostri dolci da casa. E saremo noi a portarglieli». Non hanno paura di nulla, Chiara e Martina. «Fare i dolci ci rilassa, lavoriamo felici».