8 luglio 2020
Aggiornato 05:00
normativa comunitaria

Pesca: definiti i termini dei procedimenti amministrativi per il programma Feamp

La giunta regionale, su proposta dell'assessore Paolo Panontin, ha definito i tempi di concessione ed erogazione di contributi pubblici; non è prevista la formula del 'silenzio assenso'
Definiti i termini dei procedimenti amministrativi per l'attuazione delle misure a regia regionale del programma operativo riguardante il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca
Definiti i termini dei procedimenti amministrativi per l'attuazione delle misure a regia regionale del programma operativo riguardante il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca Regione Friuli Venezia Giulia

FVG - La giunta regionale, su proposta dell'assessore Paolo Panontin, ha approvato una delibera con la quale si definiscono i termini dei procedimenti amministrativi per l'attuazione delle misure a regia regionale del programma operativo riguardante il Fondo europeo per gli affari marittimi e
la pesca (Feamp) 2014-2020.

In particolare è stato definito che per la concessione di contributi ad imprese di pesca ed acquacoltura, trasformazione e commercializzazione, enti pubblici e consorzi la procedura debba avvenire entro 90 giorni dal termine finale della ricezione delle domande mentre per l'approvazione di varianti di progetti e la
liquidazione dei consuntivi di spesa il termine è fissato in sessanta giorni dal ricevimento della domanda. Tempi ancora più brevi invece per la liquidazione dell'anticipo e la concessione di proroghe ai termini di conclusione dei progetti: in questo caso il procedimento si deve concludere entro 30 giorni dal
ricevimento della domanda.

Trattandosi di normativa comunitaria che impone l'adozione di formali procedimenti amministrativi di concessione ed erogazione di contributi pubblici, in tutti e cinque i casi non è prevista la formula del 'silenzio assenso'.