19 settembre 2019
Aggiornato 21:00
La novità

E' nata «RemyApp.it», la piattaforma on line per il noleggio di barche tra privati

Con questo sistema si facilita infatti il noleggio occasionale di barche e super yacht tra privati, riunendo in un solo portale web tutti gli elementi necessari alla concretizzazione del noleggio

TRIESTE - Una piattaforma on line per la 'sharing economy' legata alla nautica e finalizzata all'incontro tra domanda e offerta di noleggio di imbarcazioni da diporto. «RemyApp.it» - questo il nome del servizio - nasce sull'onda del successo di servizi come Airbnb, Bla Bla Car e Gnammo, applicato al settore nautico, che in Italia conta 600 mila barche, 689 porti, 7.600 chilometri di costa e 800 isole. La piattaforma serve a facilitare il noleggio occasionale di barche e super yacht tra privati, riunendo in un solo portale web tutti gli elementi necessari. I servizi sono fruibili da un sito gratuito o da una app, in quattro lingue, dove gli armatori possono proporre il noleggio della propria imbarcazione agli utenti della rete. Confermata la prenotazione, i servizi di Remy sono accessibili per rendere il noleggio occasionale nel Mediterraneo un'esperienza sicura.

I servizi
Tra i servizi principali, la prenotazione, i servizi finanziari con le funzioni di pagamento e la gestione dell'annullamento e della cauzione, i servizi amministrativi con la gestione delle comunicazioni agli enti governativi per rendere operativi i vantaggi fiscali della legge sul noleggio occasionale, e altri servizi accessori quali i prezzi consigliati, i servizi di localizzazione della barca e quelli portuali quali la pulizia di fine crociera. Nel marketplace ci saranno anche rubriche rivolte alla nautica dei privati. Il tutto viene coperto da assicurazione offerta gratuitamente da Remy, e creata in collaborazione con Aig.

I fondatori
L'idea nasce dagli imprenditori padovani Tito Alleva e Patrizia Barbieri, imprenditori nel campo delle tecnologie, e Michele Lorenzon Vos, esperto in società di servizi e industriali in Italia e all'estero. La piattaforma è stata sviluppata dal board operativo di Delta Askii Srl, web agency di Udine fondata da Gabriele Montanari. «Il nostro obiettivo principale è quello di rendere il mondo dello yachting trasparente e accessibile a quante più persone possibili – commentano i fondatori – Perché usufruire di questo servizio? Noleggiare la barca tra privati costa 30-40% in meno rispetto al prezzo praticato dai charter e in questo modo si contribuisce al suo mantenimento economico. Scegliere di far parte di questa nuova esperienza, significa la possibilità di vivere la propria passione a minor costo, in tutta tranquillità e sicurezza».