25 febbraio 2018
Aggiornato 00:30
stabilimenti balneari comunali

Corsi di nuoto e un servizio per disabili: le novità della "Lanterna" e dei "Topolini"

E' stato presentato l'ampio panorama dei servizi offerti all'utenza: dal salvamento alla pulizia e all'assistenza ai bagnanti, aggiungendo da quest'anno con corsi di nuoto per bambini e uno specifico servizio di assistenza e accesso al mare per disabili e anziani

L'assessore allo Sport Giorgio Rossi, con il vicesegretario generale Fabio Lorezut e i responsabili delle cooperative “Orizzonti” e “La Bora” (© Comune di Trieste)

TRIESTE - Corsi di nuoto gratuiti per bambini e uno specifico servizio per disabili e anziani. Sono queste le novità offerte dalle Cooperative «Orizzonti» e «La Bora» che opereranno durante tutta la stagione estiva negli stabilimenti balneari comunali della «Lanterna» e dei «Topolini». Oggi l'assessore allo Sport Giorgio Rossi, con il vicesegretario generale Fabio Lorezut e i responsabili delle cooperative «Orizzonti» e «La Bora» (vincitrici della specifica gara con l'offerta più vantaggiosa arricchita da servizi aggiuntivi) hanno presentato l'ampio panorama dei servizi offerti all'utenza che va dal salvamento alla pulizia e all'assistenza ai bagnanti, aggiungendo da quest'anno con corsi di nuoto per bambini e uno specifico servizio di assistenza e accesso al mare per disabili e anziani. 

Le novità
La scuola nuoto per bambini e ragazzi dai 3 ai 10 anni sarà operativa dal 5 giugno al 31 agosto, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00, con una durata di lezione di 40 minuti. Il servizio a favore di disabili e anziani opererà prevalentemente nei fine settimana e vedrà anche un addetto in prossimità della rampa disabili dei Topolini a disposizione per facilitare e aiutare l'ingresso in acqua. Sia i corsi di nuoto per bambini e ragazzi che il servizio per disabili e anziani saranno operativi in entrambi gli stabilimenti comunali della Lanterna e dei Topolini. «Queste novità sono state realizzate dalle due cooperative che hanno vinto la gara per la gestione della «Lanterna» e dei «Topolini», con un'offerta migliorativa rispetto a quello che era il capitolato standard. Si tratta - ha commentato l'assessore Giorgio Rossi- di utili e non banali servizi aggiuntivi, che si aggiungono a tutti quelli già ampiamente previsti e che l'attuale amministrazione comunale e contenta di di offrire a bambini e ragazzi, disabili, anziani e persone della nostra città che hanno difficoltà motorie».