22 maggio 2018
Aggiornato 13:30
Play off

Con un grande Parks, Trieste fa sua gara 1 con la Fortitudo

L'Alma fa sua gara 1 delle semifinali promozione vincendo per 85 a 75 su Bologna. E’ stata una partita emozionante e tirata per tutti e quaranta minuti

Con un grande Parks, l'Alma Trieste fa sua gara 1 con la Fortitudo Bologna (© Diario di Trieste)

TRIESTE - Con i vertici della pallacanestro nazionale (Petrucci) e regionale (Adami) in prima fila, l’Alma Trieste fa sua gara 1 delle semifinali promozione vincendo per 85 a 75 sulla Fortitudo Bologna. E’ stata una partita emozionante e tirata per tutti e quaranta minuti, in cui l’Alma, dopo un inizio un po’ timoroso, è uscita negli ultimi due quarti vincendo il confronto con i felsinei. Nuovamente migliore in campo Parks (26 punti, 12 rimbalzi, 8 falli subiti), ma un plauso va fatto a tutto il sistema di gioco dell’Alma e, quindi, al suo allenatore Dalmasson che ha messo impeccabilmente in campo la sua squadra.

Partita  scoppiettante sin dal primo minuto con Dalmasson che parte con un quintetto 'piccolo' formato da Bossi, Coronica, Cavaliero, Parks e Da Ros. Iniziano meglio i padroni di casa, inspirati da un Parks sempre in formissima, che vanno sul 7 a 2 costringendo coach Boniciolli al time-out. La Fortitudo risponde con un break di 9 a 0 (7-11) in cui si mette in mostra uno sgusciante Mancinelli. Per l’Alma fa il suo rientro in campo anche Green (non al meglio), ma i padroni riescono ad incrementare nel finale di tempo (13-23) con i canestri «di mestiere» di Know e la bomba conclusiva di Cambi.

Nella seconda frazione Trieste lentamente riesce a ridurre il distacco dagli ospiti senza, però, mai riuscire a superarli. I biancorossi arrivano in un paio di occasioni a -1 sospinti dal solito Parks (di alto livello il duello con il pari ruolo Mancinelli) e da un preciso Pecile, ma la F, anche grazie ad alcune fischiate arbitrali che fanno infuriare pure il sindaco Dipiazza, si mantengono in vantaggio seppure di stretta misura  per 42 a 39. L’ultimo canestro lo segna, manco a dirlo, Mancinelli passandosi il pallone dietro la schiena: chapeau!

Il sorpasso di Trieste si concretizza ad inizio della terza frazione di gioco: prima Cavaliero impatta con una tripla (42-42) e, dopo un canestro di Legion, Parks firma due cesti facendo ritornare in vantaggio i padroni di casa (46-44), un vantaggio che gli uomini di Dalmasson manterranno fino alla fine dell’incontro. L’Alma incrementa subito il distacco grazie ad una ritrovata solidità sotto  canestro dove Cittadini e Parks dettano legge (53-46). La Fortitudo cerca di rientrare con Mancinelli e Cambi (55-54), ma il finale è dell’Alma che va all’ultimo riposo sul +7 (63-56).

L’ultimo quarto le due squadre appaiono più stanche, specialmente nei loro elementi cardine Parks e Mancinelli. Trieste, però, ha un Da Ros che non sbaglia nulla ed un Bossi che dà energia in posizione di playmaker e che toglie il fiato ad ogni velleità di rimonta della Kontatto. La partita viene chiusa da Green che prima segna una tripla e poi segna in contropiede dopo avere rubato palla. Vince Trieste 85 a 75, si ritorna in campo mercoledì per gara 2. 


ALMA PALLACANESTRO TRIESTE - KONTATTO FORTITUDO BOLOGNA  85 - 75 (13-23, 39-42, 63-56)
ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Parks 26 (8/14, 10/12 tl), Bossi 7 (2/6, 1/4 da tre), Coronica, Green 11 (4/5, 1/5 da tre), Pecile 8 (1/1, 6/6 tl), Baldasso 9 (3/7 da tre), Simioni, Prandin 2 (1/1), Cavaliero 6 (2/3 da tre), Da Ros 12 (6/11), Cittadini 4 (2/3). N.E.: Gobbato.  All. Dalmasson.  Ass. Praticò, Legovich
KONTATTO FORTITUDO BOLOGNA: Cinciarini 8 (3/4, 2/2 tl), Mancinelli 22 (7/12, 1/2 da tre, 5/6 tl), Candi 7 (2/5, 1/3 da tre), Legion 15 (5/8, 1/4 da tre, 2/2 tl), Ruzzier 4 (2/4), Campogrande, Montano 4 (1/1, 2/2 tl), Gandini, Raucci, Knox 13 (5/10, 3/4 tl), Italiano 2 (2/2 tl).  All. Boniciolli.  Ass. Comuzzo, Lopez, Pampani
ARBITRI: Nicolini (S.ta Flavia - Pa), Giovannetti (Terni), Cappello (P.to Empedocle - Ag)
NOTE: Tiri dal campo Trieste 31/71 (24/46, 7/25 da tre, 16/18 tl), Fortitudo 28/62 (25/46, 3/16 da tre, 16/19 tl). Rimbalzi Trieste 38 (23+15, Parks 12), Bologna 38 (26+12, Knox 13). Assist Trieste 14 (Da Ros 5), Fortitudo 7 (Legion 4). Cinque falli: Montano
SPETT: 6645
PARZIALI: 13-23, 26-19, 24-14, 22-19