25 febbraio 2018
Aggiornato 00:30
regione

M5S: «Vogliamo uno strumento per il monitoraggio del fenomeno criminale»

Armando Zecchinon (Pd) e Cristian Sergo (M5S) hanno illustrato all'Aula una proposta di legge a firma M5S che intende far prendere coscienza ai cittadini del FVG dei fenomeni di criminalità organizzata e di stampo mafioso che riguardano anche il nostro territorio

Cristian Sergo (M5S) (© Diario di Trieste)

TRIESTE - Armando Zecchinon (Pd) e Cristian Sergo (M5S) hanno illustrato all'Aula una proposta di legge a firma M5S che intende far prendere coscienza ai cittadini del FVG dei fenomeni di criminalità organizzata e di stampo mafioso che
per troppi anni sono stati ritenuti estranei al nostro tessuto sociale e che invece, come testimoniato da molte indagini delle Procure di tutta Italia, riguardano anche il nostro territorio. Qui non si vogliono creare interferenze con le leggi nazionali né con i compiti assegnati alle forze dell'ordine o ai magistrati, ma si vogliono individuare tutti i mezzi e gli strumenti utili a introdurre nel nostro ordinamento, attraverso l'Osservatorio sulla sicurezza integrata, uno strumento per il monitoraggio costante del fenomeno criminale, assieme alla cura dell'aspetto sociale e culturale dello stesso, con azioni di coinvolgimento degli organismi istituzionali più vicini ai cittadini e ai giovani, quali scuola, università, volontariato, associazionismo.  Oltre all'Osservatorio, merita una menzione la previsione di una "Giornata dell'impegno contro le mafie e in ricordo delle vittime", che può costituire un'occasione di dibattito, di conoscenza, di attenzione attraverso la quale poter raggiungere risultati significativi.