17 novembre 2019
Aggiornato 04:30
2 giugno

Serracchiani: «Quando la rinascita sembra ardua ricordiamoci da dove veniamo»

La presidente della Regione celebra la Festa della Repubblica: «La bellezza del nostro Tricolore, che oggi si stende nei cieli azzurri della penisola, emoziona e unisce sempre‎tutti gli Italiani. Sotto questo simbolo ci riconosciamo parte di una Nazione libera e democratica»

TRIESTE -  «La bellezza del nostro Tricolore, che oggi si stende nei cieli azzurri della penisola, emoziona e unisce sempre‎tutti gli Italiani. Sotto questo simbolo ci riconosciamo parte di una Nazione libera e democratica, erede e continuatrice di una grande cultura». Lo afferma, in un post su Facebook, la presidente del Friuli Venezia Giulia e membro della segreteria Pd, Debora Serracchiani. «Quando la meta di una nuova rinascita appare ardua e anche il progetto storico di un'Europa sembra vacillare - prosegue Serracchiani - ricordiamo sempre da dove veniamo, quali terribili prove abbiamo saputo superare. E ritroveremo orgoglio e coraggio. A chi oggi rende onore al Tricolore in terre lontane in missioni di pace, alle donne e agli uomini delle nostre Forze Armate, mandiamo un saluto sempre memore, affettuoso e riconoscente».