16 dicembre 2018
Aggiornato 09:00

A Zegla l'inaugurazione dell'ultima mostra della rassegna dedicata a Maurizio Frullani

Fino al 30 giugno presso l’azienda agricola Edi Keber a Zegla l’ultima mostra della rassegna dedicata al fotografo isontino. Il vernissage, a cura di Fulvio Dell’Agnese, si terrà in un luogo che era particolarmente caro all'artista e che frequentava abitualmente
A Zegla l'inaugurazione dell'ultima mostra della rassegna dedicata a Maurizio Frullani
A Zegla l'inaugurazione dell'ultima mostra della rassegna dedicata a Maurizio Frullani (Spacal Luigi)

GORIZIA - Quella ospitata dal 10 al 30 giugno presso l’azienda agricola Edi Zeber a Zegla sarà l’ultima mostra in programma della Rassegna 'Maurizio Frullani. Artisti e dintorni'. «Abbiamo deciso – spiega Stefano Chiarandini, Presidente dell’Associazione Culturale 'Venti d’arte' che ha promosso l’evento dedicato al fotografo isontino insieme al Consorzio Culturale del Monfalconese con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Fondazione Carigo e di molti altri Enti e realtà della nostra regione – di chiudere la rassegna proprio in un luogo che era particolarmente caro a Maurizio e che frequentava abitualmente. Dall’inizio di marzo, quando è iniziata la rassegna, ad oggi tutte le mostre e gli eventi collaterali in programma hanno raccolto un grande successo di pubblico e di critica: per questo, già prima dell’ultima esposizione a Zegla, ringraziamo tutte le persone che hanno voluto ammirare i ritratti di Maurizio Frullani e conoscere meglio questo talentuoso fotografo – e non solo, visto le molteplici sue passioni - scomparso nel 2015».

 

L'ultima mostra
L’ultima mostra nell’azienda agricola Edi Keber presenterà diversi ritratti di esponenti dell’arte, della letteratura e della musica del Friuli Venezia Giulia e della Slovenia, senza alcuna distinzione come ben spiega il curatore della mostra Fulvio Dell’Agnese: 'Italiani? Friulani? Sloveni? Per lui critici e artisti sono individualità da indagare a prescindere dalla loro nascita o cittadinanza'. «A legare quegli uomini pare essere, prima e più a fondo di un’appartenenza territoriale o del comune schieramento fra gli opliti dell’arte, la capacità d’innescare lo sguardo dell’artista fotografo, che di ognuno fa rapacemente la vittima – piú o meno esplicita – di una reinvenzione visiva».
Sabato 10 giugno alle 17.30 si terrà il vernissage e a presentare l’esposizione sarà proprio Fulvio Dell’Agnese. L’esposizione, a ingresso gratuito, osserverà dal 10 al 30 giugno i seguenti orari: da lunedì al sabato, 10 - 12.30/15 - 18.

L'ultimo evento collaterale della rassegna
Il 25 giugno a Cormons, presso il Museo Civico del Territorio Alessandro Pesaola, si terrà invece l’ultimo evento collaterale della rassegna: alle 20.30 verrà presentato ufficialmente il catalogo della Rassegna 'Maurizio Frullani. Artisti e dintorni' a cura di Guido Cecere (Responsabile Scientifico del progetto) e dei due curatori del catalogo del Stefano Chiarandini e Giulia Micheluzzi dell’Associazione Culturale 'Venti d’arte'. Seguirà il concerto del duo Digital Brothers, composto da Roberto Duse (chitarra) e Mauro Bon (basso), accompagnato da Alessandro Zurco (sitar).