17 settembre 2019
Aggiornato 10:30
Nella serata di ieri

Violento nubifragio in città: cadono alcuni alberi

I vigili del fuoco sono stati costretti a intervenire per alcuni alberi caduti sulle strade sia in Strada del Friuli, all'altezza del Faro, sia in via Flavia, per rimuovere tronchi e rami
Un violento nubifragio accompagnato da forti raffiche di bora si è abbattuto sulla città
Un violento nubifragio accompagnato da forti raffiche di bora si è abbattuto sulla città

TRIESTE – Breve ma decisamente intenso. Un violento nubifragio, accompagnato da forti raffiche di bora si è abbattuto su Trieste poco prima delle 21. Per oltre mezz'ora un temporale condito da lampi e tuoni ha colpito la città, Muggia e la costa. Le conseguenze? Un sensibile crollo delle temperature (i termometri hanno toccato i 14 gradi) e forti raffiche di bora (che hanno raggiunto i 70-80 chilometri orari con una velocità media fra i 40 e i 50). I vigili del fuoco sono stati costretti a intervenire per alcuni alberi caduti sulle strade sia in Strada del Friuli, all'altezza del Faro, sia in via Flavia, per rimuovere tronchi e rami dalla sede stradale. A Muggia l’intervento ha riguardato Darsella di Chiampore, dove un albero di grandi dimensioni è stato abbattuto dalle folate, creando qualche problema alla circolazione. Sedie e tavolini di numerosi esercizi pubblici sono volati in centro città. I vigili del fuoco si sono occupati anche della rimozione di imposte che, a causa delle raffiche, rischiavano di cadere in strada. L'intensa precipitazione non ha causato grossi disagi al traffico, tranne qualche tombino saltato nelle zone di confluenza delle canalizzazioni.