16 dicembre 2018
Aggiornato 09:30

Vito, ok linee guida per gestione materiale spiaggiato

Sono state approvate dalla Giunta regionale le linee guida per il programma regionale di prevenzione della produzione dei rifiuti proposte dall'assessore all'Ambiente e rivolte a Comuni e gestori delle aree demaniali a uso turistico-ricreativo
Vito, ok linee guida per gestione materiale spiaggiato
Vito, ok linee guida per gestione materiale spiaggiato (saravito.it)

GORIZIA - Sono state approvate dalla Giunta regionale le linee guida per la gestione del materiale spiaggiato proposte dall'assessore all'Ambiente, Sara Vito, e rivolte a Comuni e gestori delle aree demaniali a uso turistico-ricreativo.

 

«La Regione - ha evidenziato Vito - ha approvato lo scorso anno il programma regionale di prevenzione della produzione dei rifiuti che, tra le diverse azioni, contempla il riutilizzo del materiale spiaggiato il quale riveste un ruolo efficace nella conservazione delle coste e dei loro ecosistemi, contribuendo a consolidare gli arenili e limitando il processo di erosione. Questa funzione - ha sottolineato Vito - è ancora più significativa nel periodo invernale, quando le mareggiate sono più frequenti».

«Lo stesso materiale spiaggiato - ha aggiunto l'assessore - fornisce alla flora e alla fauna della fascia costiera un'elevata quantità di nutrienti».

Le tipologie di materiale spiaggiato identificato nelle linee guida sono organico (piante marine e alghe) e di origine antropica, ovvero legname trasportato da mareggiate ed eventi atmosferici eccezionali. Tali tipologie presuppongono differenti modalità di gestione quali il mantenimento in loco delle banquettes, che sono costituite dagli accumuli e dal successivo consolidamento del materiale organico, lo spostamento degli accumuli di materiale vegetale e la rimozione in discarica dei rifiuti spiaggiati.