19 agosto 2017
Aggiornato 20:30
da giugno a settembre

Trieste Estate 2017, presentato il cartellone di appuntamenti

Sono stati selezionati 163 eventi. Molteplici spettacoli, concerti, cinema e altro ancora per animare l'estate cittadina anche con l'aggiunta di una nuova importante sede, il Castello di San Giusto con il Cortile delle Milizie, dove si svolgeranno 34 eventi e il Bastione Rotondo che ne ha in programma 57

"Trieste Estate 2017": presentato il cartellone di appuntamenti (© Comune di Trieste)

TRIESTE - «L'amministrazione comunale vuole dare maggiore peso e sviluppo alle attività culturali e ricreative a Trieste per consentire un'offerta più ampia, per cittadini e turisti, e per dar modo di esprimersi e partecipare ad un elevato numero di associazioni. Più spazio anche ai giovani, che sono il futuro della nostra città con «Trieste Estate Giovani»e per chi sta intraprendendo un percorso professionale. Tantissimi gli eventi in programma, su 533 proposte, sono stati selezionati 163 eventi. Molteplici spettacoli, concerti, cinema e altro ancora per animare l'estate cittadina anche con l'aggiunta di una nuova importante sede, il Castello di San Giusto con il Cortile delle Milizie, dove si svolgeranno 34 eventi e il Bastione Rotondo che ne ha in programma 57». Nella conferenza stampa di presentazione a Palazzo Gopcevich, l'assessore alla Cultura Giorgio Rossi ha voluto così sottolineare il grande sforzo compiuto dall'amministrazione per far sì che attraverso l'intrattenimento e tanti e diversi momenti culturali proposti venga valorizzata la città assieme alle numerose realtà associative e giovanili presenti, anche con il rilancio di meravigliosi 'fiori all'occhiello' come il Castello di San Giusto.

Città che punta al rilancio
«Stiamo completando l'info-point di San Giusto che andrà ad aggiungersi al punto informativo di piazza Unità, nella Sala ex-Aiat, quale elemento 'cardine' oltre che per le informazioni anche per quanto riguarda il marketing dei prodotti turistici. La cultura è un elemento di crescita importante – ha affermato - che ci aiuta a creare 'ponti' e legami che contribuiscono al processo evolutivo della nostra Trieste». Sempre nell'ottica propositiva di opportunità di rilancio, ringraziando il direttore di Area Fabio Lorenzut, la funzionaria Francesca Locci e tutto il personale comunale che ha collaborato attivamente per la riuscita di un così ricco calendario di manifestazioni, oltre agli sponsor che in tempi di crisi sono indispensabili, l'assessore ha quindi annunciato che ben presto saranno a disposizione in Porto Vecchio svariati luoghi per realizzare ulteriori eventi. Ringraziamenti per l'operato prezioso degli uffici nella realizzazione di un sistema piuttosto complesso in un clima di grande collaborazione da parte di tutti,tra cui i direttori artistici Gabriele Centis e Lino Marrazzo, sono stati poi espressi dal direttore Fabio Lorenzut e da Francesca Locci, sottolineando il grande risultato finale con tantissimi appuntamenti in calendario. Lorenzut ha quindi rivolto un particolare ringraziamento ai due studenti del Liceo Dante, Piero e Andrea, che si sono impegnati nel progetto di Alternanza scuola/lavoro». 

Gli appuntamenti in programma
Gabriele Centis e Lino Marrazzo hanno quindi illustrato il programma degli appuntamenti che si terranno al Castello di San Giusto (Bastione Rotondo: dal 16 giugno al 3 settembre e Cortile delle Milizie: dal 14 luglio al 19 agosto). Piazza Verdi: dal 29 giugno al 16 agosto.(Il 7 agosto è previsto un concerto 'particolare' realizzato con il linguaggio dei segni, dalla collaborazione tra l'Assessorato alle Politiche Sociali e l'Ente Nazionale Sordi-sez. Di Trieste e la Casa della Musica). Polo Giovani Toti: dal 17 giugno al 29 agosto. Molo Audace: il 13 agosto, con l'ormai consueto «Concerto all'alba». Le Periferie: dal 17 luglio al 10 agosto. Tra gli appuntamenti previsti, la realizzazione di festival e rassegne «tradizionali»: Short international film festival», «TriesteLovesJazz», «Trieste Summer Rock Festival», «Cinema Nord Est», «Hot in the city» e altro ancora.

A teatro
Parteciperanno i teatri cittadini: il Teatro Verdi con 3 concerti (di cui uno in collaborazione con il Teatro Rossetti), La Contrada, il Miela, il Teatro Sloveno, il Conservatorio Tartini, l'Orchestra delle Scuole Superiori del FVG promossa dal Liceo Musicale «Carducci-Dante» di Trieste, l'Ochestra Giovanile Europea diretta da Igor Kuret, la tradizione dell'Operetta con il «Ballo al Savoy», proposta dall'Associazione Internazionale dell'Operetta e viaggio nell'operetta e nel musical col Golden Show, l'Orchestra Busoni, la Civica Orchestra di Fiati Giuseppe Verdi, la rassegna di bande e ampie formazioni /Triestinissima, Arcobaleno, Prosecco, Bandorkestra, Trieste Early Jazz Orchestra, Trieste Flute Association, Serenade Ensemble); Gruppi teatrali: Mamarogi, Studio Giallo, Petit Soleil, Fabbrica delle bucce; Teatro amatoraile e dialettale L'Armonia, Gruppo Teatrale per il Dialetto, Associazione Tredici Casade, Associazione delle Comunità Istriane e decine di altre associazioni. Da segnalare tra le novità, il «Caravan Serraglio», un 'bus' particolare itinerante fra i rioni per la proiezione di film, con una breve introduzione musicale, anche specifici per i bambini. Spazio ai giovani per attività amatoriali e ricreative e a sperimentazioni culturali-artistiche anche con appuntamenti di musica e teatro. Un luogo dedicato sarà il «Polo Giovani Toti» (con percorsi di giiornalismo/festival estivo di scienza e tecnologia/workshop teatrale «Viaggio nelle clownerie»/Una carezza consapevole/workshop fotografico «Ti racconto un reportage» /workshop di disegno e illustrazione/ Giochi di ruolo/).