18 ottobre 2017
Aggiornato 00:00
in Croazia

Boschi in fiamme lungo la costa della Dalmazia: 800 turisti evacuati

In Croazia una serie di vasti incendi sta interessando la zona nei pressi della Riviera di Makarska, a sud di Spalato e causando numerosi disagi. Nelle operazioni di spegnimento delle fiamme sono impegnati circa 250 pompieri e 4 aerei Canadair

Nelle operazioni di spegnimento delle fiamme sono impegnati circa 250 pompieri (© G.g)

CROAZIA – Traffico interrotto, ettari di vegetazione andati distrutti e centinaia di turisti evacuati. In Croazia una serie di vasti incendi sta interessando la costa della Dalmazia, la zona nei pressi della Riviera di Makarska, a sud di Spalato e causando numerosi problemi. Come riporta l’Ansa, da sabato scorso, spinti anche dal forte vento di bora, tre incendi hanno divorato centinaia di ettari di boschi e macchia mediterranea nei pressi delle cittadine turistiche di Podgora, Tucepi e Makarska. Questa notte le fiamme si sono avvicinate ad alcune zone abitate e circa 800 turisti sono stati trasferiti da tre hotel di Tucepi - lo Jadran, il Neptun e il Tamaris - in complessi alberghieri lontani dai roghi. Il traffico nelle zone interessate è quasi completamente interrotto. La buona notizia è che per il momento le fiamme non hanno danneggiato case, hotel né altre strutture, e non si contano feriti. Nelle operazioni di spegnimento – rese ancora più difficili dal forte vento che favorisce l’espandersi dei roghi - sono impegnati circa 250 pompieri e 4 aerei Canadair. In giornata in loro aiuto arriveranno 150 uomini dell'esercito.