17 agosto 2017
Aggiornato 17:00
da mattino a sera

Laboratori, giochi e musica (dalla Scozia e dall'Italia): è la domenica al Triskell

Le unioni con rito celtico, celebrate da Atanvarniee del Clan “Z” MacAjvar, apriranno, alle 10.30, l'evento. Gli scozzesi Heron Valley e gli italiani Rondeau De Favel protagonisti dei concerti serali

Una delle attività del Clan Tre Draghi con i bambini (© Triskell, il festival celtico di Trieste)

TRIESTE - Già dal mattino di questa domenica 25 giugno il Boschetto del Ferdinandeo di Trieste si riempirà di pubblico, per un ricco programma di appuntamenti che proseguirà fino a notte. Le unioni con rito celtico, celebrate da Atanvarniee del Clan «Z» MacAjvar, apriranno, alle 10.30, questa lunga giornata del Triskell, il festival di musica e cultura celtica che prosegue fino al 2 luglio. Le magiche creature del bosco prenderanno vita, sotto forma di disegni, nel laboratorio per bambini delle 11 intitolato «Fate e folletti a fumetti», i piccoli partecipanti potranno scegliere un personaggio fatato e inventare una storia, accompagnati dalle due insegnanti della scuola di disegno «Grafite» di Trieste, Paola Ramella e Cristiana Falcoz.

Nel pomeriggio
Il laboratorio di disegno verrà riproposto anche alle 15, mentre Paola Ramella svelerà tutti i segreti delle fiabe nella sua cinferenza che si terrà alle 18, intitolata «Tutto quello che avreste voluto sapere sulle fiabe, ma non hanno mai osato dirvi». Spazio alla manualità, sempre per il giovanissimo pubblico del Triskell, con il laboratorio di lavorazione del cuoio per creare un braccialetto e quello di manipolazione dell'argilla curati da Wolf MacAjvar alle 15.Tradizioni celtiche protagoniste della conferenza curata dal Clan del Toro: «La panificazione al tempo dei Celti», con dimostrazione pratica delle antiche tecniche di panificazione con ingredienti naturali. Alle 12 in campo storico. Dimostrazioni e prove libere di tiro con l'arco a cura dell'Asd Dragon Rouge, nel corso delle quali sarà possibile contribuire al progetto «Il Sogno di Giulia». Chi volesse invece cimentarsi nel «Lancio del Giavellotto» potrà farlo dalle 18 in zona palco con l'Associazione Culturale Tre Draghi. Agli amanti della musica sarà dedicato lo stage di Arpa Celtica con Elisa Manzutto, dalle 16 su prenotazione. Si danza alle 19 con il coinvolgente stage gratuito di danze scozzesi con Anna e Flavio del Clan Mc Mulz. 

Il concerto serale
Largo alla musica dalle 20.45, quando sul palco del Triskell saliranno i Rondeau De Favel con il loro elettro-medieval celtic. Sei talentuosi musicisti che hanno saputo coniugare arie medievali con strumenti moderni ed elettronici, tanto da essere acclamati in tutta Europa. Dall'Italia si passerà alla Scozia, terra di provenienza degli Heron Valley, una band di giovani ma già affermati musicisti dal sound folk contemporaneo, per la prima volta a Trieste. Chiude la serata, dopo i concerti, il nuovo spettacolo di fuocogiocoleria e illusioni di Vassago, intitolato B.I.O.S.