23 ottobre 2017
Aggiornato 11:30
in città

Minaccia e intimorisce i passanti in piazza Goldoni: denunciato giovane triestino

Barcollante e in palese stato di alterazione alcolica, alla vista degli operatori l’uomo ha assunto un atteggiamento ostile e violento e si è rifiutato di fornire indicazioni sulla propria identità

Polizia di Stato (© Diario di Trieste)

TRIESTE - Ieri sera la Polizia di Stato di Trieste ha denunciato un triestino, N.B., nato nel 1993, per violenza, resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale, violenza privata aggravata e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità. 
Sono giunte alcune segnalazioni di un giovane che, dopo aver mandato in frantumi alcune bottiglie di vetro, stava minacciando e intimorendo i passanti in piazza Goldoni. Sul posto si sono recati due equipaggi della Squadra Volante della Questura che lo hanno rintracciato nella vicina via Carducci. Barcollante e in palese stato di alterazione alcolica, alla vista degli operatori l’uomo ha assunto un atteggiamento ostile e violento e si è rifiutato di fornire indicazioni sulla propria identità. Per di più ha raggiunto il centro della strada arrecando pericolo per sè e per la circolazione veicolare. Ha opposto resistenza agli agenti che lo stavano facendo risalire sul marciapiede e si è divincolato ripetutamente oltraggiandoli. Accompagnato in Questura, N.B. ha continuato ad avere un atteggiamento ostile e aggressivo e ha danneggiato il profilo di una finestra. Dopo le formalità di rito, è stato denunciato.