24 ottobre 2017
Aggiornato 11:00
polizia di frontiera

Condannato per traffico di droga stava per lasciare l'Italia: arrestato

Si tratta di un 34enne cittadino albanese, destinatario di un ordine di carcerazione disposto lo scorso maggio dalla Procura Generale di Torino: dovrà scontare la pena di 1 anno, 3 mesi e 26 giorni di reclusione

Polizia di Frontiera (© Diario di Trieste)

TRIESTE  - Aveva una condanna definitiva per traffico di stupefacenti ed era in procinto di lasciare il Paese: è stato arrestato ieri pomeriggio a Fernetti dagli agenti del Settore Polizia di Frontiera. Si tratta di un 34enne cittadino albanese, destinatario di un ordine di carcerazione disposto lo scorso maggio dalla Procura Generale di Torino. B.M. dovrà scontare la pena di un anno, tre mesi e ventisei giorni di reclusione. Inoltre, lo scorso febbraio il Tribunale del capoluogo piemontese aveva emesso a carico dell’extracomunitario un’ordinanza di custodia cautelare in carcere sempre per reati inerenti alla droga. Ora si trova nel carcere di via del Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Lo straniero viaggiava a bordo di un autobus albanese che è stato fermato nell’ambito delle consuete attività di contrasto alla criminalità transfrontaliera. Durante il controllo dei documenti, l’atteggiamento ansioso del passeggero B.M. ha subito insospettito gli agenti: da qui la decisione di approfondire le verifiche sulla sua identità.