19 settembre 2017
Aggiornato 22:30
Polizia ferroviaria

Operazione "Rail Safe day": 36 località controllate e 96 persone identificate

Si tratta di una serie di servizi predisposti dal Ministero dell’interno per prevenire e reprimere il fenomeno di comportamenti impropri in ambito ferroviario, che a volte possono risultare molto pericolosi o fatali

Scattata l'operazione "Rail Safe day" (© Diario di Trieste)

TRIESTE - Trentasei località controllate, fra stazioni e altri siti, e 96 persone identificate. Questo il risultato dell’attività svolta martedì scorso nell’intero territorio regionale dal Compartimento di Polizia Ferroviaria di Trieste, che si è inserita nell’ambito dell’operazione "Rail Safe day". Si tratta di una serie di servizi predisposti dal Ministero dell’interno per prevenire e reprimere il fenomeno di comportamenti impropri in ambito ferroviario, che a volte possono risultare molto pericolosi o fatali.