26 luglio 2017
Aggiornato 22:30
lavoro

Assicurazioni Generali, Pd: «Lavoratori preoccupati per la nuova riorganizzazione»

I consiglieri comunali del Pd: «Chiediamo al presidente del Consiglio comunale di convocare in tempi brevi un’audizione delle rappresentanze sindacali aziendali e delle organizzazioni sindacali di categoria e territoriali, estendendo l’invito anche a una rappresentanza dell’Azienda»

La sede triestina di Assicurazioni Generali (© generali.com)

TRIESTE - «Assicurazioni Generali rappresenta una realtà fondamentale per Trieste. Raccogliamo quindi la preoccupazione dei lavoratori sul mantenimento dei livelli occupazionali in città e chiediamo un’audizione in tempi brevi in Consiglio comunale, cui invitare le organizzazioni sindacali e i rappresentanti dell’azienda». Lo affermano i consiglieri comunali del Pd a Trieste, che oggi hanno depositato una richiesta di audizione sul tema.

Preoccupazione
Secondo il gruppo Pd «le lavoratrici e i lavoratori delle Generali di Trieste, unitamente alle organizzazioni sindacali, hanno denunciato con preoccupazione le possibili conseguenze negative derivanti dal nuovo piano di riorganizzazione aziendale sul ruolo della sede di Trieste quale Group head holding, che verrebbe ridimensionato dal trasferimento in altre sedi di attività proprie della capogruppo. Tenuto conto dell’importanza economica, occupazionale, sociale e culturale che Generali riveste per Trieste e per la regione – evidenziano gli esponenti democratici – riteniamo necessario un confronto sereno e costruttivo sulla materia». «Per tale ragione – sottolineano i consiglieri triestini - chiediamo al presidente del Consiglio comunale di convocare in tempi brevi un’audizione delle rappresentanze sindacali aziendali e delle organizzazioni sindacali di categoria e territoriali, estendendo l’invito anche a una rappresentanza dell’Azienda».