16 giugno 2019
Aggiornato 10:30
da trieste agli stati uniti

Presentata in Municipio l'esperienza di 'Stormborn Studio' e i brillanti sviluppi per il futuro

Il giovane team triestino sta lavorando al progetto di un videogioco Fantasy Action-Adventure in grado di sfruttare tutte le nuove potenzialità della realtà virtuale. La demo sarà prodotta entro l'anno e, grazie a un investimento, l'equipe potrà recarsi negli Stati Uniti per 3 mesi espandendo le proprie esperienze
Presentata in Municipio l'esperienza di 'Stormborn Studio' e i brillanti sviluppi per il futuro
Presentata in Municipio l'esperienza di 'Stormborn Studio' e i brillanti sviluppi per il futuro

TRIESTE - «Questa di 'Stormborn Studio' è una bella storia tutta triestina nata nel mese di maggio durante la tre giorni dell'evento internazionale Startup Live Trieste svoltosi all'Ippodromo di Montebello, che ha visto la partecipazione di circa un centinaio di 'creativi', sviluppatori e futuri imprenditori a un concorso organizzato da Ideo in coorganizzazione con il Comune del capoluogo e numerosi partner, tra cui il tech marketing, Seo Federico Vitiello. Un'opportunità per partire con un'idea e svilupparla subito in un prodotto che diventa business che nel corso della 'tre giorni' ha prodotto straordinari risultati. Ed è un'operazione importante di competenze sul territorio da parte del Comune per agevolare e potenziare le idee di impresa ed eventuali investitori offrendo prospettive diverse nell'ambito delle proprie capacità lavorative». Così l'assessore comunale alla Comunicazione, Sistemi Informativi e Telematici, Serena Tonel nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'avventura vissuta da Stormborn Studio, un gruppo di gamer e creativi ricchi di potenziale e dalla possibilità che il primo prodotto di realtà virtuale arrivato sul mercato aveva da offrire. Oltre al direttore di Area, Lorenzo Bandelli e Federico Vitiello, erano presenti tutti i membri del team dello Stormborn Studio: Giacomo Lucchini, Alejandro Castedo e Marco Boncompagno.

I primi passi del team Stormborn Studio
Nel 2016, in seguito ai feedback molto positivi raccolti nelle fiere in giro per il mondo, i membri del team dello Stormborn Studio formalizzano la società, tornando a lavorare al progetto iniziale: un videogioco Fantasy Action-Adventure in grado di sfruttare tutte le nuove potenzialità della realtà virtuale. Lo staff ha creato così un 'demo giocabile' 'Runes: The forgotten Path' che riuscirà a produrre entro l'anno, e grazie a un investimento da parte di Abc Accelerator, potrà recarsi in Silicon Valley per 3 mesi espandendo le proprie esperienze. A maggio, lo Stormborn Studio, è stato invitato all'evento Startup Live Trieste, dove ha incontrato nuovamente Ales Pustovrh di Abc Accelerator (Lubiana), conosciuto già nel 2015, e che, dopo avergli mostrato i progressi degli ultimi anni, ha concesso l'investimento che consentirà al team di recarsi negli Stati Uniti.

Un bel risultato per la città
«Un eccellente risultato da parte dello Stormborn Studio – ha commentato il direttore Bandelli – sviluppatosi proprio a Trieste, città in cui è sempre più proiettata l'innovazione, una vocazione che stiamo percorrendo sia in ambito tecnologico sia in altri campi, come l'economia e il turismo, proponendo anche eventi come Startup Live Trieste che devono far crescere e germogliare nuove idee e nuove imprese, soprattutto per i giovani».