23 ottobre 2017
Aggiornato 11:30
eventi

Trieste Estate 2017, gli appuntamenti dal 2 al 4 agosto

Prosegue la nutrita e variegata serie di appuntamenti in programma nel cartellone della rassegna di spettacoli, manifestazioni, incontri musicali e culturali e attività per bambini e famiglie, promossa dal Comune di Trieste a beneficio dei triestini che restano in città e dei numerosi turisti

"La pazza gioia" è uno dei film scelti dal Comune per la rassegna #cinemanordest (© mymovies)

TRIESTE - Prosegue la nutrita e variegata serie di appuntamenti in programma nel cartellone di «Trieste Estate 2017», la rassegna di spettacoli, manifestazioni, incontri musicali e culturali e attività per bambini e famiglie, promossa dal Comune di Trieste a beneficio dei triestini che restano in città e dei numerosi turisti. Ecco il calendario dei prossimi giorni.

Mercoledì 2 agosto
Con inizio alle 20, nel Cortile delle Milizie del Castello di San Giusto, per «Trieste Estate Giovani» lo spettacolo «Playing for Change Day - Unire il mondo attraverso la musica», serata-concerto di beneficenza, con giovani artisti e musicisti emergenti, a favore della Fondazione Playing for Change e dell’Associazione «Azzurra» di Trieste. Alle 21, al Teatro Romano, prima serata (a ingresso gratuito, ma con biglietti già esauriti) del concerto della band triestina dei «Pinkover» dedicato ai Pink Floyd. Saranno riproposti in una prima parte le musiche e le suggestioni del mitico film-concerto «Pink Floyd: live at Pompeii» (del 1971-1972) e, in una seconda parte, l'esecuzione dell'intero storico album di «The Dark Side of The Moon» (1973). Interpreti di questo particolare appuntamento, presentato nell'ambito del «XIV Trieste Summer Rock Festival» dedicato al Rock Progressive, saranno Federico Mreule chitarra e voce, Michele Zabucchi chitarra e voce, Alessandro Conte batteria, Francesco Cainero basso e voce, Dario Degrassi tastiere, Matteo Verazzi sax, e poi Alexia Pillepich, Elisa Ritossa e Elena Vinci voce e cori. Sempre alle 21, ma in piazza Verdi, terza serata (sempre a ingresso libero) della rassegna «#cinemanordest», organizzata dalla Casa del Cinema di Trieste. Stavolta con la proiezione della commedia «Mamma o papà?» di Riccardo Milani (2016, 98'), con Paola Cortellesi e Antonio Albanese. 

Mattina
In precedenza, in mattinata, «riservato ai bambini» e alle loro famiglie, per gli appuntamenti «#abassavoce» di «Nati per Leggere», dalle 11 alle 12, incontro a «Libronia», il punto lettura della Biblioteca Diffusa Comunale sito all'interno dello Stabilimento Balneare «Ausonia» di Riva Traiana 1. Storie e racconti per bambini dai 2 anni in su e suggerimenti per i genitori, in riva al mare, anche in caso di moderato maltempo. Ingresso libero e gratuito. Solo in caso di balneazione è necessario il pagamento del biglietto d'ingresso. L'incontro è realizzato in collaborazione con l’associazione ticonzero e con la Cooperativa Confini Ausonia. 

Giovedì 3 agosto
Alle 21, al Cortile delle Milizie del Castello di San Giusto, lo spettacolo «Viaggio nell’operetta, il musical». L’operetta torna al Castello in forma di musical. Di Alessandro Gilleri (regia) e Gianni Gori, coreografie di Morena Barcone; con Marzia Postogna, Andrea Binetti, Maria Giovanna Michelini, Nicola Malagnini e l'Amadeus Adriatic Ensemble diretto al pianoforte da Stefano Sacher. A cura di Golden Show Srl (spettacolo a pagamento, prevendita Ticketpoint Trieste). Sempre alle 21, al Teatro Romano, seconda serata (con ingresso a pagamento, ma comunque con biglietti già esauriti) del concerto della band triestina dei «Pinkover» dedicato ai Pink Floyd. E ancora alle 21, ma in piazza Verdi, quarta delle cinque serate di film della rassegna «#cinemanordest», organizzata (con ingresso libero) dalla Casa del Cinema di Trieste. Il titolo sarà in quest'occasione «The Space Between» (Italia, Australia, 2016, 98'), opera prima della regista italo-australiana Ruth Borgobello (che sarà presente alla proiezione), interamente girata e ambientata in Friuli Venezia Giulia con la collaborazione della FVG Film Commission. Intanto, nel rione di Ponziana, nella corte di via Battera 14, per la rassegna cinematografica itinerante «Caravanserraglio», a cura di Knulp, proiezione del film di animazione «La mia vita da zucchina», di Claude Barras (2016, 66’). Presentazione di Nathan Boch e musica dal vivo con il gruppo On the road. 

Venerdì 4 agosto
Ale 21, al Cortile delle Milizie del Castello di San Giusto, per «Hot in the city», rassegna di concerti live organizzata dall’Associazione Culturale Musicale «Trieste is Rock», è il turno dei «SinHeresY». Nati nel 2009 a Trieste, sono stati definiti dalla stampa specializzata «la punta di diamante del movimento symphonic metal nazionale» (Rock Hard Italia, ottobre 2013). Con il loro sound particolare fatto di duetti tra voce maschile e femminile, moderni riff di chitarra e arrangiamenti sinfonici, mescolati tra loro in atmosfere dal sapore cinematografico, i SinHeresY hanno già intrapreso diversi tour in Italia e in Europa e hanno condiviso il palco con grandi artisti quali Dream Theater, Queensryche, Lordi, Anathema, Korpiklaani e Seventh Wonder. Sempre alle 21, al Teatro Romano, terza serata, in replica straordinaria a grande richiesta del concerto della band triestina dei «Pinkover» dedicato ai Pink Floyd. Ingresso a pagamento (biglietti al prezzo di 10 Euro + diritti di prevendita, acquistabili al Ticketpoint Trieste, in Corso Italia 6/c, orario 8.30–12.30 e 15.30–19). Ancora alle 21, ma in piazza Verdi, la quinta e ultima serata di film della rassegna «#cinemanordest», organizzata (con ingresso libero) dalla Casa del Cinema di Trieste, vedrà la proiezione de «La pazza gioia» di Paolo Virzì (2016, 118'), protagoniste Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti nel ruolo di due ospiti di una comunità terapeutica per donne con disturbi mentali, entrambe classificate come socialmente pericolose. Ancora alle 21 nel Giardino delle Ancore del Civico Museo del Mare (via di Campo Marzio 5), per la rassegna «Marestate 2017», incontro su «Ricordando Maria Teresa d’Asburgo. Da Carlo VI a Maria Teresa: relazione fra il grande sviluppo commerciale marittimo e la nascita della Marina Militare austriaca». A cura di Paolo Marz. Prima della conferenza, alle ore 19.30, il quinto incontro del ciclo «Dalla matita alla nave. Storia e lezioni di disegno e progetto navale», a cura di Walter Macovaz.