24 ottobre 2017
Aggiornato 11:00
L'EVENTO

The Prometheus Project Event: arte, musica e architettura a Portopiccolo

Nello spazio del Woland Art Club in via delle Botteghe O1 si inaugurerà la mostra dedicata all'artista Davina Jackson dal titolo “A sculptor in paint”, realizzata in collaborazione con la Pontone Gallery di Londra

Un quadro della mostra dedicata all'artista Davina Jackson (© Portopiccolo)

TRIESTE - Sarà una serata di arte, musica, pittura e architettura quella che si svolgerà a Portopiccolo domani sera a partire dalle 19. Nello spazio del Woland Art Club in via delle Botteghe O1 si inaugurerà la mostra dedicata all'artista Davina Jackson dal titolo «A sculptor in paint», realizzata in collaborazione con la Pontone Gallery di Londra. Saranno presenti l'artista e il critico Edward Lucie-Smith, curatore dell’esposizione e, non ultimo, il titolare della Galleria, a sancire l’internazionalità di una collaborazione che inizia con questo primo evento. 

Arte e musica
Proseguendo per via delle Botteghe si giungerà poi nello spazio in cui sverrà presentata al pubblico la mostra dal titolo «Le forme dell'acqua» con i lavori degli studenti dell'ultimo anno della Facoltà di Architettura dell'Università di Trieste, Dipartimento di Ingegneria e Architettura, coordinati dal professor Giovanni Fraziano. Infine, in occasione dell'insediamento a Portopiccolo della Fondazione Piero Cappuccilli, il pianista triestino di fama internazionale Claudio Crismani, preceduto da un «vin d’honneur» offerto da Portopiccolo, terrà un concerto nella sala del Pavilion con musiche di Béla Bartók, Aleksandr Skrjabin e Fryderyk Chopin.