23 ottobre 2017
Aggiornato 11:30
Il 3 agosto

Rubate le borse laterali di una motocicletta posteggiata in Costiera

“Muniti di taglierino”, secondo il racconto della signora che si è sfogata sul suo profilo Facebook e il cui post è stato condiviso su ‘Te son de Trieste se…’ da un altro utente, i ladri hanno “tagliato le cinghie e rigato il portapacchi” della moto “appena presa”

Rubate le borse laterali di una motocicletta posteggiata in Costiera (© Facebook)

TRIESTE - Rabbia e indignazione da parte di una donna aveva posteggiato la sua motocicletta nuova sopra al bagno ‘I Filtri’ e che, al suo rientro dal bagno di sole si è ritrovata senza più le borse laterali della moto. «Muniti di taglierino», secondo il racconto della signora che si è sfogata sul suo profilo Facebook e il cui post è stato condiviso su ‘Te son de Trieste se…’ da un altro utente, i ladri hanno «tagliato le cinghie e rigato il portapacchi» della moto «appena presa». A sparire con le borse (sempre secondo quanto riportato sul post) diversi oggetti di uso pratico (come le scarpe) e altri cui, si può immaginare, la signora fosse legata, come un vecchio giubbino. Il furto, sarebbe avvenuto tra le tra le 11.35 e le 13.20  del 3 agosto.