19 agosto 2017
Aggiornato 20:30
L'incontro

Sel-Fvg: Lauri, non sospendere i monitoraggi Ipa a Muggia

Il deposito dell'interrogazione fa seguito a un incontro fra i rappresentanti di alcuni comitati per la chiusura dell'area a caldo della Ferriera di Servola, in presidio a Trieste, e i capigruppo di maggioranza avvenuto alla fine di luglio in Consiglio regionale

Sel-Fvg: Lauri, non sospendere i monitoraggi Ipa a Muggia (© Regione Friuli Venezia Giulia)

MUGGIA - Il consigliere regionale di Sel-Fvg Giulio Lauri ha depositato un'interrogazione con cui chiede alla Giunta di conoscere i motivi per i quali all'interno dell'Autorizzazione integrata ambientale (Aia) per la gestione della Ferriera di Servola è previsto che nella centralina di Muggia il monitoraggio degli idrocarburi policiclici aromatici (Ipa) venga sospeso dal 16 aprile al 14 ottobre. Il deposito dell'interrogazione fa seguito a un incontro fra i rappresentanti di alcuni comitati per la chiusura dell'area a caldo della Ferriera di Servola, in presidio a Trieste, e i capigruppo di maggioranza avvenuto alla fine di luglio in Consiglio regionale.

Nel corso dell'incontro - ricorda Lauri -, era emersa anche l'esigenza di comprendere i motivi tecnici per i quali l'Aia ha previsto questa specifica esclusione per la centralina di Muggia nei mesi estivi. Sulla Ferriera - così ancora il consigliere -, le vicende degli ultimi mesi dimostrano come la Regione continui ad affrontare con concretezza e senso di responsabilità il rispetto dell'Accordo di programma, senza proclami ma compiendo i controlli che le spettano e diffidando l'azienda al pieno rispetto dell'Aia: viste le segnalazioni giunte da diversi cittadini per la presenza di nubi polverose legate al funzionamento della Ferriera di Servola anche in Comune di Muggia, è comprensibile che vengano chiesti chiarimenti e l'amministrazione, proprio perché sta lavorando seriamente, ha tutto l'interesse di darli.

Del resto è questa la conclusione a cui sono arrivate anche la presidente della Regione, Debora Serracchiani, e il sindaco di Muggia, Laura Marzi, nel corso dell'incontro che hanno avuto il primo agosto - dice Lauri -, quando si sono impegnate ad allargare al territorio del Comune triestino le azioni messe in campo dalla Regione per monitorare l'impatto ambientale e sanitario della Ferriera.