19 agosto 2017
Aggiornato 20:30
manifestazioni

Gli appuntamenti da non perdere questa settimana a Trieste

Prosegue la nutrita e variegata serie di appuntamenti in programma nel cartellone di 'Trieste Estate 2017', la rassegna di spettacoli, manifestazioni, incontri musicali e culturali e attività per bambini e famiglie promossa dal Comune di Trieste a beneficio dei triestini che restano in città e dei numerosi turisti

Gli appuntamenti da non perdere questa settimana a Trieste (© redazione fvg)

TRIESTE - Prosegue la nutrita e variegata serie di appuntamenti in programma nel cartellone di 'Trieste Estate 2017', la rassegna di spettacoli, manifestazioni, incontri musicali e culturali e attività per bambini e famiglie promossa dal Comune di Trieste a beneficio dei triestini che restano in città e dei numerosi turisti.

Animazione, musica e linguaggio dei segni apriranno la settimana
Lunedì 7 agosto, alle 21, nel Cortile delle Milizie del Castello di San Giusto, per 'Trieste Estate Giovani' si assisterà allo spettacolo 'Cartoons in Jazz', omaggio musicale al mondo dei cartoni animati, con l'Orchestra Nazionale Jazz dei Conservatori e Giovani Talenti, diretta da Pino Jodice; il tutto a cura di Golden Show. Sempre alle 21, ma in piazza Verdi, l'annunciato e molto speciale concerto intitolato 'I segni della musica - Nella stessa direzione': frutto della collaborazione fra Comune di Trieste-Assessorati alle Politiche Sociali e alla Cultura, Ente Nazionale per la Protezione e Assistenza dei Sordi-Ens di Trieste e Casa della Musica-Scuola di Musica 55, con uno specifico contributo della Fondazione CrTrieste, lo spettacolo, sviluppato dall'idea dell'Assessore comunale alle Politiche Sociali Carlo Grilli, vedrà salire sul palco diversi musicisti professionisti triestini, affiancati per l' occasione da una persona sorda e una
udente che interpreteranno i testi delle canzoni in I.S., ovvero l'Italiano Segnato, un sistema comunicativo che utilizza il lessico della L.I.S, Lingua Italiana dei Segni. Attraverso la lettura su un monitor di sottotitoli in movimento, le due 'segnanti', Barbara Cova e la stessa Presidente dell'Ens Francesca Lisjak, tradurranno, in sincrono con il canto, le melodie eseguite, stimolando nel pubblico, persone sorde e persone normodotate, una diversa fruizione dello spettacolo. 'Segno' e musica si fonderanno creando una originale sinestesia, in modo da 'cantare con le mani' usando il ritmo, l'armonia e lo spazio al posto della voce e del suono. Il testo dei brani musicali in programma sarà proiettato in contemporanea su un megaschermo in modo da consentire anche al pubblico di interagire.

Molti i professionisti coinvolti
I musicisti impegnati saranno Nicole Pellicani voce, Fabio Mini chitarra e voce, Luigi Di Campo chitarra, Marco Steffè chitarra e voce, Marco Ballaben tastiere, Francesco Cainero basso, Marco Vattovani batteria, con la direzione musicale di Fabio Mini e Diego Cenetiempo per le videoriprese e proiezioni, coordinamento audio-video di Nicola Ardessi. I 12 brani in programma saranno tratti dal Dvd 'Nella stessa direzione', realizzato nel 2010 dalla stessa Casa della Musica in collaborazione con il Comune di Trieste, coinvolgendo 15 ragazzi ospiti dei Centri diurni per disabili del Comune che hanno contribuito alla stesura dei testi di alcuni brani. Sarà dunque, come è stato detto in un recente incontro di presentazione, non solo un'esibizione artistica ma un'espressione di grande attenzione alla persona, per un momento di reale integrazione culturale interpersonale. In caso di maltempo, il concerto verrà tenuto il lunedì successivo 14 agosto.

Continua anche il ciclo cineatografico
Alle 21.30, nel rione di Campi Elisi, nella corte delle case Ater di viale Campi Elisi, per la rassegna cinematografica itinerante 'Caravanserraglio', a cura di Knulp, proiezione del film 'Il mio nome è Daniel Blake', di Ken Loach (Gran Bretagna/Francia, 2016, 100’). Presentazione di Nathan Boch e musica dal vivo con la band «Gypsy Trio». Precedentemente, nel pomeriggio, 'riservato ai bambini' e alle loro famiglie, per gli appuntamenti '#abassavoce' di 'Nati per Leggere', dalle 17 alle 18, nel giardino della Biblioteca Comunale 'Stelio Mattioni' di via Petracco 10, le volontarie di Npl incontreranno bambini, fino ai 6 anni, e famiglie per condividere le storie più belle, nonché consigli su come e cosa leggere a casa e sui benefici di questa pratica fin dai primi mesi di vita. In caso di maltempo l'incontro si svolgerà al'interno della Biblioteca.

Proseguono gli appuntamenti culturali
martedì 8 agosto dalle 20, nel Giardino del Capitano, sul Colle di San Giusto, nel comprensorio del Civico Museo di Storia e Arte, la seconda serata della rassegna «Archeologia di Sera 2017», dedicata quest'anno all’opera del grande studioso tedesco Johann Joachim Winckelmann, iniziatore della moderna storia dell’arte e dell’archeologia, nel 300° della nascita. L'appuntamento, a cura di Marzia Vidulli Torlo e Susanna Moser, prevede: in avvio, alle 20.30, 'Corde vibranti nel Giardino delle delizie', interventi musicali di tema settecentesco di Teodora Tommasi, flauto dolce, e Federico Rossignoli, chitarra. Alle 21 'L’idea d’una beltà sublime', letture da Winckelmann sull'arte greca. Alle 22 la replica del documentario Rai 'In morte di un archeologo. Winckelmann, Trieste e il riscatto di una città' di Paola Bonifacio e Piero Pieri; in contemporanea avranno luogo visite guidate alle diverse sezioni del Museo. Alle 21, nel Cortile delle Milizie del Castello di San Giusto, per 'Trieste Estate Giovani', il concerto 'Flautinfesta', con il Trieste Flute Ensemble, per la direzione artistica del M° Giorgio Blasco e con la partecipazione di giovani solisti della Regione. A cura della Trieste Flute Association.

Educazione e teatro
ancora alle ore 21, ma in piazza Verdi, lo spettacolo teatrale in dialetto 'La valisa de carton'; il tema dell'emigrazione in un testo tratto da Carpinteri e Faraguna, per la regia di Giorgio Amodeo. Con Gianfranco Saletta, Giorgio Amodeo, Mariella Terragni, Riccardo Beltrame, Liliana Decaneva, Federica Zoldan; e con i musicisti Carlo Moser, Luciano Delak, Lorenzo Delak. A cura del Gruppo Teatrale per il Dialetto. Precedentemente nel pomeriggio, sempre per gli appuntamenti '#abassavoce' di 'Nati per Leggere', dalle 17 alle 18, al Giardino Pubblico 'De Tommasini' di via Giulia, le storie più belle per i bambini da 3 a 6 anni, nonché consigli su come e cosa leggere a casa e sui benefici della lettura fin dalla primissima infanzia.