21 ottobre 2017
Aggiornato 23:00
Martedì 8 agosto

Ferriera, Dipiazza diffida Serracchiani: “Annullare l’Aia”

L'atto firmato dal sindaco di Trieste punta a cancellare l'Autorizzazione Integrata Ambientale dello stabilimento della Ferriera di Servola ed è stato alla presidente della Regione, all'assessore regionale all'Ambiente e al direttore centrale Ambiente ed Energia Servizio tutela da inquinamento atmosferico

Ferriera, Dipiazza diffida Serracchiani: “Annullare l’Aia” (© Comune di Trieste)

TRIESTE - Diffida del Comune di Trieste alla Regione Fvg, per annullare l'Autorizzazione Integrata Ambientale dello stabilimento della Ferriera di Servola. L'atto firmato dal sindaco Roberto Dipiazza è stato trasmesso martedì 8 agosto alla presidente della Regione Fvg, all'assessore regionale all'Ambiente e al direttore centrale Ambiente ed Energia Servizio tutela da inquinamento atmosferico.

Di cosa si tratta
Il Comune di Trieste ha diffidato la Regione Fvg, nella persona del suo presidente, di annullare l’Aia della Ferriera di Trieste per il difetto sostanziale del mancato recepimento del parere obbligatorio del sindaco come previsto dal testo unico delle leggi sanitarie, ovvero, in subordine di disporre il riesame dell’autorizzazione Integrata Ambientale (art. 29 octies D.Lgs 152/2006) sia al fine di dare applicazione al principio di precauzione per prevenire i rischi per la sanità pubblica, per la sicurezza e per l’ambiente, facendo prevalere le esigenze connesse alla protezione di tali interessi su quelli economici; sia al fine di acquisire i pareri dei soggetti firmatari gli Accordi di programma al fine della modifica dei termini contenuti nel medesimi ed integralmente richiamati nell’Aia. Si punta inoltre ad «acquisire i pareri dei competenti Ministeri firmatari degli Accordi di Programma citati per la modifica dei termini contenuti nei medesimi ed integralmente richiamati nell' Aia».