24 agosto 2017
Aggiornato 06:30
Il 9 agosto

Spacciatore 24enne arrestato dalla polizia: 'beccato' a Monrupino

Si tratta di un pakistano, U. S., classe 1993, ospite di una struttura di accoglienza in località Monrupino. Il ragazzo, peraltro, era già gravato da precedenti in materia di stupefacenti

Spacciatore 24enne arrestato dalla polizia: 'beccato' a Monrupino (© Polizia di Stato)

TRIESTE – Aveva commissionato il trasporto di circa 100 grammi di droga da spacciare a Trieste. Agli arresti un pakistano. Si tratta di U. S., classe 1993, e ospite di una struttura di accoglienza in località Monrupino. Il ragazzo, peraltro, era già gravato da precedenti in materia di stupefacenti.

I fatti
Tutto è iniziato nel pomeriggio dello scorso 31 luglio quando, nell’ambito dei controlli finalizzati alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, in piazza Libertà, a Trieste, personale della squadra mobile della Questura aveva fermato e tratto in arresto un altro pakistano, R. H., il quale era stato trovato in possesso di un panetto di circa 100 grammi di hashish, nonché di 10 grammi di marijuana. Gli approfondimenti investigativi diretti dalla Procura di Trieste, in quell’occasione, hanno consentito di accertare che la droga doveva essere consegnata a un altro connazionale, ossia il 24enne tratto in arresto nel pomeriggio del 9 agosto, U. S., che 'era in attesa' dello stupefacente da spacciare sul mercato locale.

L'arresto
Gli elementi raccolti dagli investigatori della sezione ‘contrasto al crimine diffuso’ della squadra mobile hanno consentito al Pm titolare del fascicolo processuale di ottenere dal Gip di Trieste l’emissione di un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere nei confronti del pakistano che è stato rintracciato proprio a Monrupino, lì è stato tratto in arresto. Dopo le incombenze di rito, l’indagato è stato condotto alla locale Casa circondariale della città.