23 ottobre 2017
Aggiornato 11:30
gli eventi

Trieste Estate 2017, ultimi appuntamenti tra musica, danza e... "Barbablù"

Prosegue la rassegna di spettacoli, manifestazioni, incontri musicali e culturali e attività per bambini e famiglie, promossa dal Comune di Trieste a beneficio dei triestini che restano in città e dei numerosi turisti

Piazza Unità d'Italia (© Turismo Fvg)

TRIESTE - Prosegue, giunta ormai alla «boa» di Ferragosto, quasi in prossimità del traguardo finale, la nutrita e variegata serie di appuntamenti in programma nel cartellone di «Trieste Estate 2017», la rassegna di spettacoli, manifestazioni, incontri musicali e culturali e attività per bambini e famiglie, promossa dal Comune di Trieste a beneficio dei triestini che restano in città e dei numerosi turisti. 

Questa sera
Alle 21, nel Cortile delle Milizie del Castello di San Giusto, la serata di danza contemporanea «San Giusto Modern Dance - Afasia_Vademecum / Hostaria», con il Collettivo TheLab. Coreografie e regia di Grazia Nistri e Alberto Milani. A cura di Golden Show Srl. (spettacolo a pagamento, prevendita Ticketpoint Trieste). Ancora alle 21, ma in piazza Verdi, lo spettacolo «I ’60 Ruggenti - Live Duepuntozero». I successi degli anni ’60, ’70 e non solo in una serata di musica, divertimento, nostalgia e solidarietà. A cura dell’Associazione «I ’60 Ruggenti - Ritrovarsi in musica». Ingresso libero. Inoltre, pure alle 21, nel Giardino delle Ancore del Civico Museo del Mare (via di Campo Marzio 5), per la rassegna «Marestate 2017», incontro su «Esplorare il Golfo di Trieste. La geologia sotto il mare vista con le immagini acustiche della OGS «Explora»». A cura di Martina Busetti. Prima della conferenza, alle 19.30, il sesto incontro del ciclo «Dalla matita alla nave. Storia e lezioni di disegno e progetto navale», a cura di Walter Macovaz. Nel pomeriggio, «riservato ai bambini» e alle loro famiglie, per gli appuntamenti «#abassavoce» di «Nati per Leggere», dalle 17 alle 18, nel bel giardino del Punto Lettura «Nuovo Guscio» di via delle Monache 3, a San Giusto, il consueto incontro del secondo venerdì del mese, con letture per bambini fino ai 6 anni e consigli per le famiglie. Ingresso libero e gratuito senza prenotazione.

Sabato 12 agosto
Alle 21, al Bastione Rotondo del Castello di San Giusto, lo spettacolo «Barbablù», di Stefano Dongetti, regia di Sabrina Morena, con Laura Bussani e Alessandro Mizzi; Riccardo Morpurgo (pianoforte), Nazareno Bassi (effetti sonori), Francesco Paolo Cappellotto (video animazioni). Saturnine, giovane ragazza belga, cerca un alloggio a Parigi e trova un sontuoso appartamento da condividere con l’eccentrico proprietario, il Grande di Spagna don Elemirio Nibal y Milcar. Ma l’irriverente Saturnine non sa che otto donne prima di lei hanno abitato in quella magnifica casa e che di loro nessuno ha più notizie... La dimensione sinistra della fiaba di Barbablù entra nel mondo contemporaneo, facendo dialogare una giovane ragazza del mondo di oggi e un nobile spagnolo che vive nel mondo di ieri, tra i libri dell'Inquisizione e strampalate teorie sulle relazioni sentimentali. Come nella favola di Barbablù, c'è una stanza segreta in cui la ragazza non può entrare e subito la curiosità e il sospetto si insinuano nella sua giovane mente mentre, nel contempo, inizia il gioco di seduzione del nobile don Elemiro che ogni sera invita a cena Saturnine affascinandola attraverso l'arte pasticcera. Una produzione della Cooperativa «Bonawentura». Ingresso libero. Sempre alle 21, ma in piazza Verdi, concerto dell'«Aca Seca Trio», penultimo della rassegna «TriesteLovesJazz», con Uan Quintero chitarra e voce, Andres Beeuwsaert voce e Mariano Cantero voce e percussioni. 

Domenica 13 agosto
Alle 4.50, sul Molo Audace, l’ormai tradizionale Concerto all’Alba, con Marco Ponchiroli al pianoforte, a finale suggello dell’edizione 2017 di «TriesteLovesJazz». Pianista e compositore veneziano, Ponchiroli «conosce» il blues, il pop, il reggae ad altissimi livelli, ma nel jazz trova il suo principale genere di riferimento: suona tra gli altri con Flavio Boltro, Ares Tavolazzi, Marc Abrams, John Riley e con Fabrizio Bosso va in tournée in Sudamerica. La ricerca è alla base del suo stile compositivo e delle sue originalissime interpretazioni. A lui lo scenario imperdibile del Molo Audace all’alba! A cura della Casa della Musica-Scuola di Musica 55. Alle 21, nel Cortile delle Milizie del Castello di San Giusto, «Il tango da Napoli a Buenos Aires», concerto del Giuliana Soscia e Pino Jodice Duet. Roberto De Simone e Astor Piazzolla riletti in chiave jazz. A cura di Golden Show Srl (spettacolo a pagamento, prevendita Ticketpoint Trieste).

Supplemento alla testata giornalistica «Diario del FVG» registrata presso il Tribunale di Udine n. 11/2016 del 14/08/2016