24 settembre 2017
Aggiornato 12:00
pallavolo femminile

Volley, la Corte d'Appello rigetta il ricorso: la Libertas Trieste non giocherà in A2

La Corte di Appello Federale della FIPAV ha comunicato di aver accettato il ricorso presentato dalla VolAlto Caserta e di avere rigettato quello della Libertas Trieste. Nella prossima stagione parteciperanno al campionato, per un totale di 32 partite in 34 giornate, con quattro turni infrasettimanali, le seguenti diciassette squadre:

La Libertas Trieste non giocherà nel campionato di A2 (© Diario di Trieste)

TRIESTE – Il sogno di giocare in A2 non si realizzerà. La Corte di Appello Federale della FIPAV ha comunicato di aver accettato il ricorso presentato dalla VolAlto Caserta e di avere rigettato quello della Libertas Trieste. Le due società vevano presentato un reclamo al Settore Giuridico della Federazione dopo la mancata ammissione da parte del Consiglio di Amministrazione di Lega Pallavolo Serie A Femminile, il quale aveva riscontrato delle mancanze nella documentazione necessaria per l’Iscrizione al Campionato di Serie A2. In base alla comunicazione della Corte di Appello Federale, quindi, solo la VolAlto Caserta prenderà parte, nella prossima stagione, al Campionato di Serie A2.

Le squadre
Nella prossima stagione parteciperanno al campionato, per un totale di 32 partite in 34 giornate, con quattro turni infrasettimanali, le seguenti diciassette squadre: Volley Soverato (CZ), Trentino Rosa (TN), Polisportiva A. Consolini S.G. Marignano (RN),  Volley Millenium Brescia, Chieri 76 Volleyball (TO), AZ Zambelli Orvieto (TR),  Unione Volley Montecchio Maggiore (VI),  Collegno Volley (TO),  Teodora Casadio Ravenna,  VBC Cuneo Granda Volley (CN), Polisportiva Due Principati Volley Baronissi (SA),  LPM Pallavolo Mondovì (CN), Wealth Planet Perugia,  Marsala Volley (TP),  Club Italia,  Volley Hermaea Olbia, VolAlto Caserta. La regular season inizierà l’8 ottobre 2017 e si concluderà l’8 aprile 2018.