19 novembre 2017
Aggiornato 15:00
basket a2

E' cominciata la nuova stagione dell'Alma Trieste, Dalmasson: «Un momento fondamentale»

Presenti alla prima chiamata agli ordini del coach Andrea Coronica, Lorenzo Baldasso, Roberto “Bobo” Prandin, Daniele Cavaliero, Matteo Da Ros, Alessandro Cittadini, le new entry Giga Janelidze, Federico Loschi e Juan Fernandez

L'Alma Pallacanestro Trieste è tornata al lavoro (© Facebook)

TRIESTE - E’ iniziata stamani alle 9 la preparazione dell’Alma Pallacanestro Trieste; presenti alla prima chiamata agli ordini di coach Dalmasson Andrea Coronica, Lorenzo Baldasso, Roberto «Bobo» Prandin, Daniele Cavaliero, Matteo Da Ros, Alessandro Cittadini, le new entry Giga Janelidze, Federico Loschi e Juan Fernandez. Assenti giustificati i due americani - Javonte Green sta terminando l’allenamento con la nazionale montenegrina e Laurence Bowers, che come previsto arriverà domenica - e Matteo Schina, impegnato con la Nazionale Under 16. Per la preparazione sono stati inseriti anche quattro Under 18 (Stefano Giustolisi, 2000 - Stefan Milic, 2000 - Francesco Rabusin, 2000 - Lodovico Deangeli, 2000) e l’under 16 Daijaun Antonio, 2002.

L'allenamento
La prima seduta di allenamento ha visto un intenso programma di preparazione atletica svolto dal professor Paoli: due ore di seduta, esercizi per potenziare resistenza e forza. Nel pomeriggio, dalle 17 alle 19, in programma il secondo allenamento giornaliero diretto da coach Dalmasson con i collaboratori Matteo Praticò e Marco Legovich. «Siamo pronti a iniziare questa nuova stagione - ha dichiarato il coach - sarà impegnativa ed estremamente interessante. Svolgeremo qui le prime giornate, ma ringrazio da subito la società per averci dato la possibilità di andare in ritiro a Forni di Sopra. Si tratta di un momento fondamentale non solo dal punto di vista sportivo: ci permette di fare squadra e costruire un team, evidenziando le dinamiche di gruppo, costruendo quel rapporto che è fondamentale per creare la giusta alchimia, quello spirito di squadra che ci deve contraddistinguere e che è stato così importante nel corso della passata stagione».

Obiettivi
All’avvio della preparazione era presente tutto lo staff tecnico, il Presidente Gianluca Mauro e il Direttore generale Mario Ghiacci: «Si comincia - ha dichiarato Ghiacci - passiamo dalla fase teorica a quella pratica: il nostro lavoro di queste settimane è stato quello di mettere assieme un gruppo che sulla carta funziona bene, con i giusti pesi, preparandoci a un campionato che sarà di alto livello. Abbiamo svolto un mercato a più fasi, lavorando con lungimiranza in tempi non sospetti: per questo siamo molto attenti oggi ad attendere il passaggio dalla teoria alla pratica. Agosto sarà fondamentale, perché a settembre avremo numerosi e importanti appuntamenti, tra tornei e SuperCoppa A2, banchi di prova ai quali dovremo arrivare preparati».