25 settembre 2017
Aggiornato 02:30
la mattina di ferragosto

Roiano, si accascia ai piedi dell'altare mentre celebra la messa

Un malore ha colpito, la mattina di Ferragosto, l'ottantenne monsignor Francesco Voncina. Il personale sanitario arrivato in pochi minuti a Roiano lo ha portato al Pronto soccorso di Cattinara: ora è fuori pericolo

La chiesa Santi Ermacora e Fortunato di Roiano (© mapio.net)

TRIESTE – Nessun ictus, fortunatamente, ma solo un malore, provocato probabilmente da un’indigestione. L'ottantenne monsignor Francesco Voncina ora è fuori pericolo, ma lo spavento per quanto accaduto martedì mattina durante la messa non è ancora passato. Ore 9, nella chiesa Santi Ermacora e Fortunato di Roiano si celebra – con una messa in sloveno - la Solennità dell'Assunzione in cielo in anima e corpo di Maria Santissima Madre di Dio. Dopo circa un quarto d'ora dall'inizio il parroco, sbiancato, si accascia ai piedi dell’altare. Un mancamento. Viene subito assistito dai presenti, che chiamano i soccorsi. Il personale sanitario arrivato in pochi minuti a Roiano prevede un codice rosso di entrata al Pronto soccorso di Cattinara. La preoccupazione cresce. Solo dopo tutti gli esami, vengono escluse cause gravi per quel malore. «Non è stato altro che un malore ordinario – ha detto una parrocchiana a Il Piccolo - saranno i medici e poi, dopo le dimissioni, il suo medico curante a decidere quando sarà il caso che riprenda a celebrare la messa».