25 aprile 2018
Aggiornato 10:30
a trieste

Ferragosto impegnativo per i Carabinieri: tre persone arrestate

Il 15 agosto gli uomini dell’Arma hanno arrestato due cittadini rumeni, in esecuzione di altrettanti provvedimenti cautelari, e un triestino. Un giovane e una ragazza stavano tentando di lasciare l'Italia

Carabinieri (© Diario di Trieste)

TRIESTE- Non è stato un Ferragosto tranquillo, quello appena trascorso, per Carabinieri di Trieste. Il 15 agosto gli uomini dell’Arma hanno arrestato due cittadini rumeni, in esecuzione di altrettanti provvedimenti cautelari, e un triestino. I Carabinieri della Stazione di Basovizza, sul confine di Fernetti, hanno rintracciato H.C.A. mentre cercava di allontanarsi dall'Italia a bordo di un autobus di linea diretto in Romania, per sfuggire a un’Ordinanza di Custodia Cautelare. La misura era stata emessa dal Tribunale di Milano perché l’uomo, sottoposto al divieto di dimora a Milano e all’obbligo di firma presso i Carabinieri di Roma a seguito della commissione di reati di natura predatoria, aveva violato le prescrizioni dell’Autorità Giudiziaria e aveva fatto perdere le proprie tracce.

Un triestino è evaso dai domiciliari
Anche S.C.A., 26enne rumena, stava tentando di lasciare l'Italia a bordo di un autobus di linea diretto in Romania, nel tentativo di sottrarsi a un Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Milano per scippi e borseggi commessi nella rete della metropolitana del capoluogo lombardo. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati portati al carcere del Coroneo. E’ finito in carcere anche un triestino per evasione dagli arresti domiciliari. Pregiudicato di 29 anni, era sottoposto alla misura restrittiva nella propria abitazione ma è risultato assente al controllo operato dai Carabinieri della stazione di Guardiella.