25 settembre 2017
Aggiornato 02:30
fermato

Ruba vestiti per 2000 euro da Coin: arrestato 43enne rumeno

Alla vista dei Carabinieri, il soggetto ha cercato di darsi alla fuga, usando violenza e resistenza senza, tuttavia, riuscirvi. Altri militari che si trovavano in prossimità dell’ingresso del centro lo hanno bloccato

Alcuni dei capi di vestiario ritrovati dai Carabinieri (© Carabinieri)

TRIESTE - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Trieste-via Hermet, a seguito di numerosi ammanchi di capi di vestiario di pregio segnalati da parte della direzione del centro commerciale Coin, hanno svolto alcuni servizi finalizzati all’identificazione degli autori. La descrizione dell'uomo fornita dal personale del negozio e la visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza, hanno consentito ai militari di riconoscere in breve tempo l’autore dei furti. L'uomo è stato così fermato mentre usciva dal centro commerciale, per l’ennesima volta, con una borsa a tracolla molto voluminosa. 

L'arresto
Alla vista dei Carabinieri, il soggetto ha cercato di darsi alla fuga, usando violenza e resistenza (che gli potrebbe costare l’aggravamento dell’imputazione da furto a rapina impropria) senza, tuttavia, riuscirvi. La breve fuga è stata infatti impedita da altri militari che si trovavano in prossimità dell’ingresso del centro, che lo hanno bloccato definitivamente, e arrestandolo. L’uomo, G.I., 43enne di nazionalità rumena, aveva asportato capi di vestiario di elevato valore economico, per circa 2000 euro, utilizzando uno strumento capace di rimuovere i dispositivi antitaccheggio. Su disposizione della Procura della Repubblica, il 43enne è stato associato presso la casa circondariale di Trieste, in attesa di essere processato.