22 ottobre 2019
Aggiornato 22:00
il ritrovamento

Archeologia, scoperti in piazza Unità i resti di antiche mura medievali

Una struttura muraria risalente al XIII-XIV secolo è stata scoperta a Trieste durante alcuni scavi fognari della multiutility AcegasApsAmga. Lo rende noto oggi la Soprintendenza Archeologia, belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia
La struttura muraria
La struttura muraria ANSA

TRIESTE - Una struttura muraria risalente al XIII-XIV secolo, probabilmente una porzione delle antiche mura cittadine, è stata scoperta a Trieste durante alcuni scavi fognari della multiutility AcegasApsAmga nella centrale Piazza Unità d'Italia, nell'angolo verso mare di Casa Stratti, al cui pianterreno è ospitato il "Caffè degli Specchi». Lo rende noto oggi la Soprintendenza Archeologia, belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia. Come riporta l'Ansa, la struttura è realizzata in pietra arenaria, il suo spessore supera i tre metri e mezzo e si sviluppa perpendicolarmente all'asse di Piazza Unità. Gli archeologi della Società ArcheoTest, con la direzione scientifica della Soprintendenza, hanno attribuito i resti alle antiche mura medievali, che attraversavano il settore centrale di Piazza Unità, partendo dalla torre della Beccheria, dirigendosi verso la porta/torre dell'Orologio attraverso la quale si accedeva al Mandracchio, il porto della città medievale.