22 febbraio 2019
Aggiornato 05:00
i numeri in fvg

Estate di duro lavoro per la Polfer: 5475 persone identificate, 2 arrestate e 246 denunciate

La Polizia Ferroviaria del Friuli Venezia Giulia ha intensificato la propria attività istituzionale all’interno dei plessi ferroviari, sui treni e lungo la linea ferroviaria al fine di garantire la sicurezza dei viaggiatori. Ecco tutti i dati
Agenti della Polizia Ferroviaria
Agenti della Polizia Ferroviaria

TRIESTE - Durante il periodo estivo, caratterizzato dal forte aumento dei flussi turistici e tenuto conto del momento particolarmente delicato in ambito internazionale, la Polizia Ferroviaria del Friuli Venezia Giulia ha intensificato la propria attività istituzionale all’interno dei plessi ferroviari, sui treni e lungo la linea ferroviaria al fine di garantire la sicurezza dei viaggiatori. 

I numeri
Nell’arco temporale giugno-agosto 2017 sono state identificate 5475 persone, impiegate 3450 pattuglie in stazione e a bordo treno, mentre i treni scortati sono stati ben 1754. I veicoli controllati sono stati ben 365. Tale intensa attività ha permesso, sempre nello stesso periodo, di arrestare 2 persone, 246 soggetti venivano denunciati a piede libero e le contravvenzioni elevate sono state 87. Sono stati, inoltre, rintracciati 51 minori, tutti stranieri. Infine, particolare attenzione è stata prestata ai depositi bagagli presenti all’interno delle principali stazioni del Friuli Venezia Giulia, senza che venisse riscontrata alcuna irregolarità.