13 maggio 2021
Aggiornato 05:00
coinvolto il personale di Trieste Trasporti

Si rifiuta di fornire le proprie generalità al controllore a bordo di un bus: denunciato

E' successo sulla linea 21. Sceso in piazza Oberdan, l'uomo si è allontanato e in via Valdirivo ha opposto resistenza al controllore. Sul posto si è recato un equipaggio della Squadra Volante della Questura e l’uomo è stato denunciato per resistenza e per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità. 

TRIESTE - La Polizia di Stato di Trieste ha deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica tre persone a seguito di due episodi che hanno coinvolto il personale della Trieste Trasporti dedito al controllo e alla verifica dei titoli di viaggio. Nel primo pomeriggio di ieri un triestino, A.I., si è rifiutato di fornire le proprie generalità al controllore a bordo di un bus della linea 21. Sceso in piazza Oberdan, si è allontanato e in via Valdirivo ha opposto resistenza al controllore. Sul posto si è recato un equipaggio della Squadra Volante della Questura e l’uomo è stato denunciato per resistenza e per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità. 

Il secondo episodio
Più tardi, invece, una triestina, A.L., è scesa da un bus della linea 17 e si è allontanata. Poco dopo è stata raggiunta dal fidanzato, R.B., ed è sorta un’animata discussione con il controllore in via Coroneo, al termine della quale gli operatori di una Volante intervenuta hanno denunciato la coppia per resistenza e la donna anche per essersi rifiutata di fornire le proprie generalità.