22 settembre 2019
Aggiornato 14:00
questa domenica

Torna 'Draga in Festa', la giornata dedicata all'agricoltura sostenibile

L’obiettivo è di avvicinare e sensibilizzare le persone di tutte le età alla realtà di Draga S. Elia, bellissimo borgo del Carso Triestino, aprendo non solo le porte delle fattorie e delle case private, ma coinvolgendole pure in attività ed escursioni sul territorio

TRIESTE - Dopo il crescente successo delle passate edizioni, anche nel 2017 Bioest organizza per il terzo anno, assieme alle associazioni del territorio, l'evento promozionale a ingresso libero «Draga in Festa», agricoltura sostenibile, alimentazione, ambiente, società in programma a Draga S. Elia (TS) domenica 24 settembre dalle 10 alle 18 in collaborazione con le realtà associative del territorio. 

Lo scopo
L’obiettivo di quella che si configura come una vera e propria festa è quello di avvicinare e sensibilizzare le persone di tutte le età sulla realtà costituita da Draga S. Elia, bellissimo borgo del Carso Triestino, aprendo non solo le porte delle fattorie e delle case private, ma coinvolgendole pure in attività ed escursioni finalizzate alla conoscenza della fauna e della flora, vere ricchezze del territorio e dei suoi abitanti. L'evento coinvolgerà tutto il paese attraverso l'apertura delle abitazioni private dei cittadini che vorranno partecipare offrendo i loro prodotti o illustrando attività di artigianato. Lo spirito dell'iniziativa è infatti quello della convivialità e della condivisione, arricchite da un'attività ludica e informativa curata dalle associazioni operanti sul territorio e con il prezioso contributo dei volontari di Arci Servizio Civile.

Il programma
Nel parcheggio della Locanda «Mario» per tutta la giornata saranno presenti dei banchetti informativi e promozionali e verrà allestito un mercatino di attività artigianali legate al territorio. Il ricco programma prevede: dalle 10 alle 18 porte aperte "Open Day": gli agricoltori di Draga Sant’Elia apriranno i loro cortili alla convivialità offrendo i prodotti e i frutti della loro creatività. Seguiranno per tutta la giornata incontri culturali con enti, gruppi e associazioni che si occupano dei prodotti e del territorio e sarà allestita un'esposizione fotografica. Per i bambini, attività ludiche con Pappamundi e altri giochi.