22 settembre 2019
Aggiornato 16:30
doppia rapina

Fermato il rapinatore della farmacia di piazza Foraggi e dell’agenzia Allianz

Si tratta di S. P., classe 1963, pregiudicato. Si è arrivati al fermo al termine di incessanti attività investigative dirette dalla Procura della Repubblica di Trieste, che ha coordinato le investigazioni svolte dal Reparto Operativo dei Carabinieri
Operazione congiunta della Polizia di Stato e dei Carabinieri di Trieste
Operazione congiunta della Polizia di Stato e dei Carabinieri di Trieste Diario di Trieste

TRIESTE  - Al termine di incessanti attività investigative dirette dalla Procura della Repubblica di Trieste, che ha coordinato le investigazioni svolte dal Reparto Operativo dei Carabinieri in ordine alla rapina alla farmacia e della Squadra Mobile della Questura in relazione all’analogo fatto delittuoso nell’agenzia Allianz, nella serata di giovedì 21 settembre, militari e personale degli uffici hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto il pregiudicato S. P., classe 1963. 

Rapine con...lo stampino 
Molte le coincidenze che hanno portato gli investigatori sulle tracce di P.; in particolare il modus operandi, del tutto analogo a quello seguito in occasione di precedenti numerose rapine commesse tra il 2007 ed il 2008 dall'indagato in danno di rivendite di tabacchi, agenzie di assicurazioni, attività commerciali ed un cinema tra la provincia di Gorizia e la città di Trieste. Anche in occasione della rapina alla farmacia di Piazza Foraggi, commessa la sera dello scorso 9 settembre, e di quella in danno dell’agenzia Allianz, del 19 settembre, il rapinatore, sotto la minaccia di un’arma, ha consegnato alle vittime un sacco in tessuto, all’interno del quale ha ordinato di mettere il contante; prelevato il denaro, ha intimato ai malcapitati di non chiamare le Forze dell’Ordine se non trascorso un determinato lasso temporale. 

Le telecamere e il pedinamento
Di fondamentale importanza, per la ricostruzione degli eventi, le immagini riprese da una telecamera privata posizionata nelle immediate vicinanze dell’Allianz, grazie alla quale è stato notato P. che, nei momenti precedenti e successivi alla rapina, transitava nei pressi dell’agenzia a volto scoperto. Sulla scorta dei convergenti elementi raccolti, nella serata del 21 settembre scorso, al termine di un pedinamento, investigatori dei Carabinieri e della Squadra Mobile della Questura hanno effettuato una perquisizione all’interno dell’abitazione del sospettato, rinvenendo non solo l’abbigliamento indossato in occasione dei due eventi delittuosi, ma anche due pistole ad aria compressa prive del tappo rosso. In ragione degli elementi acquisiti, il S.P. è stato dichiarato in stato di fermo di indiziato di delitto e ristretto presso la locale casa circondariale, a disposizione della competente A.G..