20 gennaio 2019
Aggiornato 14:00
a fernetti

Accompagnava 4 afghani irregolari con il suo taxi: arrestato passeur sloveno

Tre passeggeri del taxi, tutti senza documenti, sono stati denunciati a piede libero per il reato di immigrazione clandestina; il quarto passeggero era un minore degli anni 14
Polizia di Frontiera
Polizia di Frontiera Diario di Trieste

TRIESTE - Trasportava quattro cittadini afghani irregolari, il 62enne tassista sloveno arrestato ieri sera a Fernetti per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina da una pattuglia del Settore Polizia di Frontiera di Trieste. Il cittadino sloveno, E.M. le sue iniziali, si trova ora nel carcere locale del Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Tre passeggeri del taxi, tutti senza documenti, sono stati denunciati a piede libero per il reato di immigrazione clandestina; il quarto passeggero era un minore degli anni 14. 

I primi sospetti
L’arresto del passeur è avvenuto nell’ambito delle consuete attività di retrovalico mirate alla prevenzione e repressione della criminalità transfrontaliera, in particolare dell’immigrazione irregolare. La velocità sostenuta del taxi in arrivo dalla Slovenia aveva insospettito gli agenti: da qui la decisione di controllare il mezzo e la successiva scoperta dei migranti irregolari.