21 agosto 2019
Aggiornato 02:30
taglio dei voli

Ryanair "taglia" anche Ronchi, cancellata la rotta Trapani-Trieste

Annullati i voli di altri 400mila passeggeri fino a marzo 2018: per il nostro aeroporto 14 mila passeggeri in meno

TRIESTE - Continua l’emergenza voli di Ryanair. La compagnia aerea irlandese ha annunciato cancellazioni per circa 400mila passeggeri fino a marzo 2018. Ma la pessima notizia è che questa volta il «taglio» tocca anche l’aeroporto del Fvg. E’ stata eliminata la rotta Trapani-Trieste per tutto l’inverno, da novembre a marzo compreso: un danno di almeno 14 mila passeggeri (6 mila negli ultimi due mesi dell’anno, altri 8 mila tra gennaio e marzo). Come intende procedere Ryanair ora? La dirigenza ha annunciato che rallenterà la crescita prevista per la stagione invernale, facendo volare 25 aerei in meno a partire da novembre e 10 in meno da aprile 2018, mettendo così da parte aerei ed equipaggi di riserva nelle 86 basi in cui è operativa. In questo modo si eviterà il rischio di ulteriori cancellazioni, ma si lascerà a terra i circa 400mila passeggeri che avevano già prenotato i voli.

Premio di consolazione
La mancata partenza di 25 aerei per l'inverno comporta la sospensione di 34 rotte (11 di aeroporti italiani) di cui 7 interessano lo scalo di Trapani (3 con città europee e 4 collegamenti nazionali con Parma, Genova, Roma e Trieste). Saltano anche le rotte tra Venezia e Amburgo e Sofia; tra Pisa e Sofia e tra Palermo e Bucarest. La consolazione per passeggeri? Ryanair offre «voli alternativi o un pieno rimborso del biglietto», ma anche «un voucher da 40 euro (80 col ritorno) che gli permetterà di prenotare un volo Ryanair fino a marzo 2018».