19 aprile 2019
Aggiornato 08:30
L'iniziativa

In attesa della Barcolana si parla di mare nella 'Notte blu dei teatri'

La suggestiva “staffetta” teatrale anima il weekend precedente la celebre regata con musica, prosa, performance e installazioni. L’iniziativa nasce dalla sinergia fra Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, SSG - Teatro Stabile Sloveno, La Contrada - Teatro Stabile di Trieste, Bonawentura/Teatro Miela, e grazie al sostegno del Comu

TRIESTE - Si «approda» di teatro in teatro in attesa della Barcolana, domenica 1 ottobre: «La Notte Blu dei Teatri» a partire dalle 17.30 e fino a mezzanotte regalerà emozioni e riflessioni legate al mare, sui maggiori palcoscenici di Trieste. Una suggestiva «staffetta» teatrale che anima il weekend precedente la celebre regata con musica, prosa, performance e installazioni. Un servizio di navette a cura di Trieste Trasporti collega i vari teatri, accompagnando gli spettatori lungo un itinerario che si apre al Teatro Verdi davanti al mare, e davanti alle onde si conclude, nell’«approdo» notturno al Teatro Miela. L’iniziativa – inserita nel calendario delle manifestazioni della Barcolana 2017 – nasce dalla sinergia fra Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, SSG - Teatro Stabile Sloveno, La Contrada - Teatro Stabile di Trieste, Bonawentura/Teatro Miela, e grazie al sostegno del Comune di Trieste.

Per ulteriori informazioni: 

Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: www.ilrossetti.it - tel 040.3593511
Fondazione Teatro lirico «G. Verdi»: www.teatroverdi-trieste.com - tel 040 672 2111
Slovensko stalno gledališče/Teatro Stabile Sloveno: www.teaterssg.com
La Contrada - Teatro Stabile di Trieste: Teatro Stabile di Trieste: www.contrada.it - tel 040.948471
Bonawentura/Teatro Miela: www.miela.it - tel 040/365119 - teatro@miela.it