17 ottobre 2017
Aggiornato 15:00
lo stand

Educazione stradale e lotta al bullismo: alla Barcolana c'è anche la Polizia Locale

Come ogni anno il Comune è presente con uno stand al Villaggio Barcolana, questa volta interamente dedicato alle molteplici attività svolte dalla Polizia Locale a servizio della cittadinanza.

Lo stand della Polizia Locale (© Comune di Trieste)

TRIESTE - Dalle iniziative contro il bullismo, a quelle, per la sicurezza e l'educazione stradale, alle regole del Codice della strada spiegate ai bambini e nelle scuole, all'Agente Gianna, la pagina Facebook per aggiornare e informare tempestivamente i cittadini. La Polizia Locale è sbarcata alla Barcolana. «Come ogni anno il Comune è presente con uno stand al Villaggio Barcolana, questa volta interamente dedicato alle molteplici attività svolte dalla Polizia Locale a servizio della cittadinanza" ha detto il vicesindaco Pierpaolo Roberti nel corso della conferenza stampa di presentazione, cui hanno partecipato il Comandante Sergio Abbate, l'assessore alla Comunicazione e Servizi Informativi Serena Tonel con il direttore di Area Lorenzo Bandelli e il presidente di Trieste Trasporti Piergiorgio Luccarini.

Le possibilità
«Si tratta di tutta una serie di attività che, una volta in più grazie allo stand espositivo-informativo e i nostri otto agenti sempre presenti nell'orario di apertura del Villaggio, vanno 'raccontate' ai cittadini e ovviamente saranno accolti suggerimenti e richieste». A disposizione del pubblico anche un 'simulatore di guida nel traffico' per consentire di esercitarsi a coloro che si accingono ad ottenere la patente (che mette alla prova anche per mantenere i 'punti sulla patente'), oltre alla simulazione dell'effetto 'ebbrezza' per comprenderne le conseguenze mentre si guida. Comportamenti corretti per la sicurezza che vanno acquisiti prima possibile attraverso le informazioni di chi certe situazioni le vive ogni giorno e ribadite dal Comandante della Polizia Locale Abbate: «Siamo sulla strada tutti i giorni, 365 all'anno, e questa è un'occasione per incontrare la cittadinanza e per dar modo ai giovani di conoscere fin da piccoli le regole di buona condotta in strada». 

La novità
Nel corso della presentazione dello stand, il vicesindaco Roberti ha poi annunciato un'importante iniziativa che consentirà, grazie alla disponibilità di Trieste Trasporti, di consegnare 54 abbonamenti annuali gratuiti ai 'nonni paletta'. «Abbiamo pensato di dare un piccolo sollievo economico a queste persone che da vent'anni svolgono un egregio e apprezzato servizio a favore della comunità, in particolare dei bambini». Dopo una raccolta di firme per potersi dotare degli abbonamenti in questione e a seguito di una mozione presentata dal consigliere comunale Francesco Bettìo, il vicesindaco ha incontrato il presidente Piergiorgio Luccarini che si è reso immediatamente disponibile. «Una richiesta assolutamente opportuna – ha sottolineato Luccarini – data la funzione di rilevanza civica svolta dai nonni-paletta, a cui sono francamente affezionato come gran parte della popolazione. E tutto ciò che si può fare nell'interesse della comunità ci dà grande soddisfazione».  E' stato quindi annunciato che la consegna ufficiale dei 54 abbonamenti con i relativi tesserini ai 'nonni-paletta' avverrà mercoledì 11 ottobre, alle 10.30, nella Sala Giunta Municipale.