15 dicembre 2017
Aggiornato 05:30
Attività di retrovalico della Polizia di Frontiera di Trieste

Ricercato da anni, arrestato cittadino romeno a Fernetti

Il 36enne deve scontare un anno di carcere per furto aggravato. Era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Vicenza

Polizia di Frontiera (© Diario di Trieste)

TRIESTE - Non appena rientra in Italia, si imbatte in un controllo di polizia e finisce in manette perché ricercato. Protagonista dell’episodio, avvenuto ieri mattina a Fernetti, è un 36enne cittadino romeno con una condanna a un anno di reclusione da scontare per furto aggravato. G.E., le iniziali dell’uomo, è stato identificato a bordo di un autobus romeno proveniente dalla Slovenia durante le consuete attività di retrovalico del Settore Polizia di Frontiera di Trieste. Dagli accertamenti sull’identità dei passeggeri è emerso che G.E. era destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel 2011 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Vicenza. Infatti, dopo la condanna si era reso irreperibile, invece di presentare, come previsto dalla legge, l’istanza per ottenere una misura alternativa al carcere. Il cittadino comunitario si trova ora nel carcere locale di via del Coroneo a disposizione dell’autorità giudiziaria.