15 dicembre 2017
Aggiornato 05:30
accordo di collaborazione

Banca Etica e Innovation Factory insieme per dare credito alle startup innovative

«Una startup può nascere in modi diversi: da un’intuizione, un colpo di genio o in risposta a una reale esigenza. Ma per svilupparsi e crescere ha bisogno di supporto e sostegno» commenta Fabrizio Rovatti, direttore di Innovation Factory

Banca Etica e Innovation Factory insieme per dare credito alle startup innovative (© Area science park)

TRIESTE - Le startup innovative selezionate e seguite da Innovation factory, l’incubatore certificato di AREA Science Park, da oggi possono contare su uno strumento in più per sviluppare e consolidare il proprio business: il microcredito erogato da Banca Etica. Innovation Factory e Banca Etica hanno siglato un accordo di collaborazione che si colloca nell’ambito dell’articolo 111 del Testo Unico Bancario, secondo cui il soggetto che eroga il microcredito (Banca Etica) deve fornire ai beneficiari - anche tramite un soggetto convenzionato (in questo caso Innovation Factory) - servizi di consulenza e accompagnamento nello sviluppo dell’idea imprenditoriale. 

Gli obiettivi dell'accordo
«Una startup può nascere in modi diversi: da un’intuizione, un colpo di genio o in risposta a una reale esigenza. Ma per svilupparsi e crescere ha bisogno di supporto e sostegno – commenta Fabrizio Rovatti, direttore di Innovation Factory. – Supporto significa aiuto nella realizzazione di un percorso di avvicinamento al mercato che include tutti gli aspetti del progetto imprenditoriale. Sostegno, invece, significa avere a disposizione, quando necessario, strumenti finanziari idonei e personalizzati, fondamentali per la crescita. In questo Banca Etica è di certo uno dei partner ideali per le nostre startup». Banca Etica è pioniera in Italia della microfinanza e negli ultimi anni si sta concentrando sul sostegno alle start-up innovative. «Per il successo dei progetti di microfinanza è essenziale poter contare su un buon accompagnamento delle idee imprenditoriali e siamo certi di aver trovato il partner giusto in Innovation Factory» dice Enrico Trevisiol, direttore della filiale di Banca Etica di Trieste.