17 ottobre 2017
Aggiornato 15:00
Eventi

Trieste, 9 cose da fare il 14 e 16 ottobre

La veleggiata di Mare Vino, le giornate dedicate alla cultura, la musica e molto altro in questo weekend che non mancherą di stupirvi. Ecco i nostri consigli per godervelo al meglio

Trieste, 9 cose da fare il 14 e 16 ottobre (© Madrugada Verde - shutterstock.com)

TRIESTE – Un weekend in cui è impossibile annoiarsi quello triestino. Dagli eventi sportivi, all'arte passando per la musica ed arrivando al teatro ecco tutto quello che vi attende in città.

Vela
Chiusa un'entusiasmante settimana velica della 49ma Barcolana torna con la vendemmia, sabato 14 ottobre la classica veleggiata Mare Vino specchio acqueo antistante le Rive prova di abilità velica e degustazione vini, che da quest'anno abbina il Trofeo della Sacchetta. Venerdì alle 18.30 lezioni di assaggio a cura dell'Associazione sommelier.

Giornata del contemporaneo
L' Atelier Home Gallery, alle 18 per la Giornata del contemporaneo, organizza una visita guidata alla mostra in corso «Linee di fuga - Trasfigurazioni verso Altro» con gli artisti Roberta de Jorio e Roberto del Frate, il quale darà modo inoltre di scoprire le tecniche di disegno digitale da lui utilizzate per parte delle opere in esposizione. Per informazioni: www.atelierhomegallery.org.

Giornata Fai d'autunno
Innumerevoli sono i luoghi e le personalità di Trieste legate alla musica e alla città che si potranno esplorare durante questa giornata del Fai d'autunno: Il museo teatrale Schmidl dalle 10 alle 18, il Teatro Verdi dalle 9 alle 13 e la Biblioteca Beethoveniana di Muggia alle 11 e alle 16 (riservate ai soli soci Fai previa iscrizione entro il 13/10), www.faigiovani.fondoambiente.it.

Grotte e fenomeni carsici
Da Piazza di Aurisina dalle 9, si camminerà dal borgo vecchio di Aurisina fino al castelliere di Slivia, passando tra querceti e radure con scorci sul mare, in una zona ricca di fenomeni carsici, come grotte, campi solcati e doline. Ritrovo alle 9.10 nella piazza di Aurisina, vicino alla chiesa di San Rocco, raggiungibile da Trieste con il bus n. 44. www.curiosidinatura.it.

Fiere e mercati
Il 15 ottobre dalle 9 alle 18.30 Piazza della Borsa accoglierà il tradizionale mercatino dell'arte e dell'ingegno promosso dall'Associazione Hobbistica Trieste.

Musica da ballare
All'Habanero (via Beccherie, 18), ritorna dal 14 ottobre e per ogni sabato della stagione invernale al Dhome l'evento più piccante della città con in consolle Andrea Grison, Lorenzo Gullo, Federico Furlan e l'animazioine della Controfase Crew. Reggaeton, R&B, Hip Hop, il nuovo sabato di Trieste: Sabato 14 ottobre alle 23.30. Infoline Dhome: 347 9865811.

Il Tè delle 5
Domenica 15 ottobre all'Agriturismo Juna (Aurisina centro, 97/C): cosa c'è di meglio dopo una passeggiata autunnale tra variopinti cespugli di sommacco e aria pizzichina? L'appuntamento delle cinque all'insegna del tè English Style. Si parlerà della tradizione del Tè in Inghilterra, con un pizzico di storia, un po' di cultura e qualche nozione tecnica e soprattutto degusteremo diversi tipi di ottimi tè classici, scoprendone le particolarità fra sorprese dolci e salate. L'evento sarà condotto da Patrizia Orlando, professionista del tè e tea sommelier ad formandum, con la collaborazione di Maddalena Giuffrida titolare dell'agriturismo Juna. Contributo € 20 a persona. Prenotazione obbligatoria tramite mail: giuffridamaddalena@gmail.com o telefono: 3395081138

Cabaret
Domenica 15 ottobre al Teatro San Giovanni alle 20.30, il primo Cabaret Linguacce della stagione 2017/18 per un'edizione con ospiti speciali. La compagnia del Petit Soleil torna alla carica con il suo storico cabaret diretto con pazienza e devozione da Aldo Vivoda. Quali saranno i personaggi che animeranno il palcoscenico quest'anno? Ci saranno novità? Biglietti e info: 333 4359996.

Teatro per grandi e piccini
Al Teatro Silvio Pellico (Via Ananian 5/2), alle 11.15, uno spettacolo liberamente tratto da «Zio Lupo» di Italo Calvino con la Compagnia Teatro Estragone, spettacolo dal titolo «Gnam». Una bambina golosona e furbetta, una mamma pasticcera e un po' pasticciona, uno zio un po' orco, scherzetti, dolcetti e tante risate. Ingresso: 5 euro. www.fita.it.