14 dicembre 2018
Aggiornato 16:00

Pallanuoto Trieste: la presentazione delle squadre di Serie A1 maschile e A2 femminile

Mancava solo il via 'ufficiale' alla stagione 2017/2018, che è già entrata nel vivo. Lo start è arrivato, nell’ormai tradizione e confortevole cornice dello Starhotels Savoia Excelsior Palace , alla presenza dei massimi dirigenti della Pallanuoto Trieste
Pallanuoto Trieste: la presentazione delle squadre di Serie A1 maschile e A2 femminile
Pallanuoto Trieste: la presentazione delle squadre di Serie A1 maschile e A2 femminile (Pallanuoto Ts)

TRIESTE - Mancava solo il via ufficiale alla stagione 2017/2018, che è già entrata nel vivo. Lo start è arrivato, nell’ormai tradizione e confortevole cornice dello Starhotels Savoia Excelsior Palace, alla presenza dei massimi dirigenti della Pallanuoto Trieste, ovvero il presidente Enrico Samer, il vice-presidente Renzo Colautti, il direttore sportivo Andrea Brazzatti, le autorità istituzionali e sportive locali. 

Gli obiettivi per la nuova stagione
A presenziare oviamente anche le prime squadra di serie A1 maschile e serie A2 femminile della Pallanuoto Trieste al gran completo, guidate dagli allenatori Miroslav Krstovic e Ilaria Colautti. E’ spettato al presidente della Pallanuoto Trieste Enrico Samer il compito di delineare obiettivi e ambizioni della stagione sportiva appena iniziata: «Abbiamo cambiato tanto – spiega il presidente della Pallanuoto Trieste Enrico Samer – soprattutto per quanto riguarda la squadra di A1 maschile. Ma siamo felici delle nostre scelte. Abbiamo deciso di puntare su un tecnico come Miroslav Krstovic che conosce benissimo il nostro ambiente. In questi anni Miroslav ha lavorato benissimo con i ragazzi del settore giovanile. E’ proprio questa la strada che ha intrapreso, con decisione e convinzione, la Pallanuoto Trieste. Valorizzare gli atleti che sono cresciuti qui, per rafforzare quel senso di identità tra squadra e tifosi che può considerarsi come un valore aggiunto fondamentale per noi. E’ il terzo campionato di fila in A1 maschile, siamo reduci da un ottavo e settimo posto, due risultati davvero lusinghieri. Quest’anno invece battaglieremo per la salvezza, con una squadra dall’età media di appena 22 anni. Sarà un
campionato difficile, ma sono convinto che alla fine riusciremo a centrare il nostro obiettivo. Siamo orgogliosi della prima squadra femminile, che l’anno scorso ha conquistato una brillante salvezza in A2
».

La passione e l'impegno
«L’obiettivo per questa stagione resta lo stesso, considerato che stiamo parlando di una compagine composta interamente da atlete cresciute nel nostro vivaio e con un’età media di appena 17 anni. Intanto prosegue incessante il lavoro nella Piscina di San Giovanni, il vero motore della Pallanuoto Trieste. Un impianto che ha permesso al nostro settore giovanile di ottenere risultati straordinari in questi anni». Dopo i graditissimi interventi delle autorità istituzionali e sportive locali, hanno preso la parola Renzo Colautti e Andrea Brazzatti. «Voglio solo augurare un grosso in bocca al lupo ai nostri atleti. L’importante è dare tutto, in ogni partita - ha esclamato il vice-presidente della Pallanuoto Trieste - il nostro compito è quello di proseguire il lavoro iniziato tanti anni fa. E di metterci sempre tanta passione». Poi è arrivato il momento della presentazione dei 32 atleti che compongono le prime squadre della Pallanuoto Trieste. L’appuntamento con il campionato di serie A1 maschile è per sabato 28 ottobre, quando nella gara valida per la seconda giornata, alla «Bruno Bianchi» arriverà il Catania. Inizio previsto alle ore 15.30. Mentre il girone Nord della serie A2 femminile inizierà presumibilmente nel mese di gennaio.

Pallanuoto Trieste: la presentazione delle squadre di Serie A1 maschile e A2 femminile

Pallanuoto Trieste: la presentazione delle squadre di Serie A1 maschile e A2 femminile (© Pallanuoto Ts)